Nainggolan-Perisic con Conte? Inter, ecco perché ora si può fare

Articolo di
29 Aprile 2020, 11:58
Nainggolan
Condividi questo articolo

È notizia di oggi della “Gazzetta dello Sport”, a firma Mirko Graziano, che l’Inter e Antonio Conte non hanno intenzione di chiudere definitivamente le porte a Radja Nainggolan e Ivan Perisic, scartati in estate dal tecnico

NUOVA IDEA – Ci sono scenari che possono cambiare da un momento all’altro. Ribaltoni inaspettati dovuti a cause di forza maggiore. Ma che, chissà, possono rivelarsi mosse vincenti. È di oggi l’indiscrezione della “Gazzetta dello Sport” secondo cui Antonio Conte starebbe valutando l’idea di riabbracciare Ivan Perisic e Radja Nainggolan, in prestito ora a Bayern Monaco e Cagliari (vedi qui). Perché questo cambio di rotta?

I MOTIVI – Nainggolan difficilmente potrà restare in Sardegna, visto l’ingaggio oneroso. Perisic dovrebbe essere riscattato dal Bayern Monaco per circa 25 milioni di euro. Cifra che, con l’emergenza che sta travolgendo anche il mondo del calcio, sembra proibitiva. Non è un caso, infatti, che nelle scorse settimane si sia parlato dei due giocatori come di possibili pedine: il belga per arrivare a Federico Chiesa, il croato in un ipotetico scambio con Tolisso. Ma nel prossimo mercato bisognerà fare di necessità virtù. Ha senso svendere due giocatori del genere, qualora non si riuscisse a ottenere uno scambio vantaggioso? Nainggolan non può essere un Vidal che si ha già in casa? E se si pensa all’inserimento di Eriksen e a un eventuale cambio di modulo… Perisic non può tornare utile? Gli scenari potrebbero presto cambiare. Conte lo sa.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE