MYTHBUSTERS – Handanovic para-rigori? Cosa dicono i numeri all’Inter

Articolo di
3 marzo 2019, 17:11
Samir Handanovic

“Mythbusters” è la rubrica di Inter-News.it, atta a valutare la veridicità o meno di alcuni dei miti che girano attorno all’Inter e ai suoi giocatori del passato e del presente. Nel primo numero andiamo ad analizzare la nomea di Handanovic come portiere para-rigori con l’ausilio di numeri e statistiche

PARARIGORI? – Nel corso della sua carriera, Samir Handanovic si è guadagnato la nomea di portiere para-rigori migliore in circolazione. Ma è realmente così? I numeri possono aiutarci a capire la veridicità di questo “mito”. Nel periodo passato in nerazzurro, iniziato nella stagione 2012-2013, il portiere sloveno si è trovato faccia a faccia con il rigorista avversario per ben 43 volte. I rigori parati sono stati 12, i gol subiti 29 e i tiri sbagliati dal giocatore avversario soltanto 2 ed entrambi in questa stagione: il primo da Mirco Antenucci in SPAL-Inter (1-2) e il secondo da Nicolò Barella in Cagliari-Inter (2-1). Insomma, una media statistica appena inferiore al 30%. Dei numeri decisamente peggiori rispetto al periodo passato all’Udinese, dove l’attuale capitano nerazzurro ha parato 14 rigori e subito la rete in 20 occasioni, con una percentuale superiore al 30%.

PUNTI PORTATI – Per analizzare nel complesso i numeri, bisogna valutare anche i punti portati dai rigori parati da Handanovic. I rigori “utili” – ovvero in partite in cui l’Inter è riuscita a fare punti – parati sono 7, mentre quelli “non utili” sono stati 5. L’ultimo rigore parato risale al 22 aprile 2017 a Federico Bernardeschi in occasione di Fiorentina-Inter, partita poi persa 5-4. L’ultimo rigore utile parato, invece, risale a molto più tempo indietro: nel 2015 a Luca Toni in occasione di Hellas Verona-Inter, terminata con il punteggio di 0-3 per i nerazzurri. Addirittura bisogna tornare al 2014 su Yevhen Konoplianka per parlare di un rigore decisivo per i tre punti nel 2-1 sul Dnipro nel girone di Europa League, situazione mai verificatasi in Serie A con l’Inter. Escludendo la serie di rigori in Coppa Italia contro la Lazio, dove il capitano nerazzurro ha parato un rigore a Riza Durmisi, sono 6 i gol subiti dagli undici metri dall’ultimo rigore parato.

MITO SFATATO – Insomma, il bilancio tende a sfavore del numero 1 dell’Inter, che non sembra più essere all’altezza della nomea di para-rigori che gli è stata affibbiata anni fa. I 12 rigori parati in 7 stagioni su un totale di 43 sono davvero troppo pochi per definire ancora in questo modo Handanovic, che negli ultimi anni sta facendo notare un netto calo anche nel suo punto di forza dagli undici metri (in carriera, tra nerazzurri, Udinese e Nazionale, sono 27 i rigori parati su 87 occasioni, tra i quali zero nelle ultime due stagioni). Per noi, il mito è sfatato.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE