Focus

Milenkovic primo obiettivo dell’Inter: cosa sa fare e dove deve crescere

Milenkovic è un nome che ritorna ciclicamente sul mercato Inter. Il difensore della Fiorentina ha delle doti e dei limiti, vediamo quali.

OPZIONE IN DIFESA – Sfumato Bremer, il nome in pole per rinforzare la difesa dell’Inter sembra essere quello di Milenkovic. Non una novità per il mercato nerazzurro, anzi. Il serbo della Fiorentina gioca in Serie A dal 2017-2018 e ha messo insieme 172 presenze in viola di cui 155 in Serie A. Escludendo il primo anno, per il classe 1997 il numero minimo di presenze in una stagione sono 37. Quindi un elemento ancora giovane, ma esperto, che conosce il campionato e si è già adattato alla difesa a tre e a quella a quattro. Ma cosa sa fare? E in cosa invece deve crescere?

DOTI IN POSSESSO – Partiamo dai lati positivi. L’ultima stagione con Italiano ha raffinato le sue doti di possesso palla e impostazione. Le statistiche di FBref confermano questa crescita. Ecco i dati sui passaggi di Milenkovic:

Numeri di livello sia come volume che come realizzazione, sia sul corto che in lungo. Per certi versi opposti a quelli di Bremer che trovate QUI. Che indicano in generale un ottimo livello di gioco in possesso palla:

Tanti passaggi, tanti tocchi e anche la capacità di coprire campo palla al piede. Il serbo insomma quando c’è da impostare è una risorsa di livello. Dove stanno i problemi?

PROBLEMI IN DIFESA – Milenkovic ha qualche difficoltà in più nella fase difensiva pura. Quella che invece è il grande punto di forza di Bremer, per portare avanti il parallelo. Ecco le sue statistiche per la difesa:

Luci e ombre. Il serbo ha affrontato tanti avversari e sui dribbing ha buone capacità di difesa. I punti deboli invece riguardano i contrasti, il pressing e la capacità di andare a bloccare tiri e passaggi. Curioso per un giocatore col suo fisico. Aggiungiamo però un dato a suo favore. Il numero quattro della Fiorentina è tra i migliori di tutta la Serie A nel gioco aereo:

Ha altezza (194cm) e la sa sfruttare. Ma in difesa ha ancora qualcosa da imparare per essere un top.

 

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh