Focus

MERCATO STORY #6 – Mariga vince il casting Inter: in palio il Triplete!

Continua la rubrica di Inter-News.it dedicata alle trattative di mercato, finalizzate o saltate, che più hanno tenuto i sostenitori nerazzurri col fiato sospeso nella recente storia del club. Sesto episodio dedicato a Mariga, scelto nel gennaio 2010 dopo un vero e proprio casting per il centrocampo di Mourinho

LA RICERCA DI UN NUOVO CENTROCAMPISTA

L’INFORTUNIO DI CHIVUMcDonald Mariga, secondo colpo di mercato dell’Inter a gennaio 2010 dopo Goran Pandev. Un colpo non previsto, ma resosi necessario proprio nel giorno dell’esordio del macedone tornato in nerazzurro dalla Lazio. Il 6 gennaio, infatti, va in scena Chievo-Inter. Gli uomini di José Mourinho vincono 0-1 con gol di Mario Balotelli, ma perdono Cristian Chivu per un terribile trauma cranico a seguito di uno scontro aereo con Sergio Pellissier. Quella partita segna il resto della carriera del numero 26 nerazzurro, che dopo aver rischiato grosso tornerà in tempo per vincere tutto con l’Inter indossando il caschetto. L’episodio impone alla dirigenza interista la ricerca di un sostituto. Il romeno ricopriva stabilmente il ruolo di terzino sinistro, ma l’orientamento di Mourinho e dell’area tecnica è quello di impiegare Javier Zanetti in quella posizione. Anche perché l’ipotesi di uno scambio tra Amantino Mancini e Marek Jankulovski con il Milan sfuma per il no del terzino ceco. Scala quindi il capitano sulla fascia sinistra con Davide Santon, in calo di prestazioni rispetto ai sorprendenti inizi della stagione precedente, soluzione di riserva. Resta sguarnito uno slot a centrocampo.

CASTING APERTO – Inizia allora la caccia del Direttore Tecnico Marco Branca al rinforzo a centrocampo. I primi nomi valutati dall’Inter sono quelli di Cristian Ledesma, dalla Lazio come Pandev, Fabio Simplicio del Palermo e Julio Baptista della Roma. Sembra però avere la meglio un nome nuovo, Manuel Fernandes del Valencia. L’operazione con il portoghese va verso la chiusura per un prestito con diritto di riscatto, al punto che il giocatore vola a Milano. L’affare però salta. Il motivo? Visite mediche non superate. Si torna sul mercato ed è qui che entra in gioco Mariga.

INCROCIO CON L’EX MANCINI – Il Manchester City del neo allenatore Roberto Mancini, tornato in sella dopo l’esonero di Massimo Moratti in nerazzurro, cerca centrocampisti per il nuovo progetto. Il primo colpo è Patrick Vieira, proprio dall’Inter. I Citizens, però, puntano alla doppietta dalla Serie A. Mancini individua in Mariga, messosi in luce con un Parma neopromosso, il rinforzo ideale per la Premier League. L’accordo tra inglesi ed emiliani è raggiunto, il problema è un altro. Mariga, keniota, si vede negare il permesso di lavoro per il Regno Unito. La ragione è che il Kenya non rientra nelle prime 70 nazionali del ranking FIFA. A quel punto si inserisce l’Inter, che nelle ultime ore di mercato preleva il giocatore dal Parma in comproprietà.

GIUSTO IN TEMPO PER IL TRIPLETE

CONTRIBUTO CONCRETO – Mariga vince il casting dell’Inter come ultimo innesto prima della leggenda. Pochi minuti a disposizione del numero 17, che ha comunque lasciato un segno sul magico 2010 interista. Titolare e non sostituito in Udinese-Inter 2-3 di febbraio, gara giocata con Thiago Motta centrale di difesa a causa del doppio cartellino rosso a Ivan Cordoba e Walter Samuel in Inter-Sampdoria 0-0. Titolare e in gol, anche se il suo tiro viene deviato da Sulley Muntari, in Inter-Atalanta 3-1. Una partita chiave, 24 ore prima di Roma-Sampdoria 1-2 e a cavallo tra le due semifinali di Champions League contro il Barcellona. Barcellona, appunto. Quattro giorni dopo l’ex Parma viene chiamato in causa da Mourinho nei dieci minuti finali del Camp Nou. Dentro al posto di Samuel Eto’o, per difendersi ancora di più dopo l’1-0 segnato da Gerard Piqué, con Diego Milito e Wesley Sneijder già sostituiti. Di fatto, Mariga è l’uomo più avanzato con il compito di far valere il fisico e lottare su tutti i palloni. Memorabile quello strappato a Jeffren in scivolata con tanto di punizione conquistata in pieno recupero. Un contributo concreto, che vale un Triplete nel quale è impresso anche il nome di McDonald Mariga.

MERCATO STORY – GLI EPISODI PRECEDENTI

#1 David Suazo
#2 Mohamed Salah
#3 Javier Mascherano
#4 Frank Lampard
#5 Radja Nainggolan

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh