Focus

MERCATO STORY #10 – Eto’o (e soldi) per Ibrahimovic: Inter nella storia

Decimo e ultimo episodio della rubrica di Inter-News.it dedicata alle trattative di mercato, finalizzate o saltate, che più hanno tenuto i sostenitori nerazzurri col fiato sospeso nella recente storia del club. Si chiude con Eto’o, arrivato alla corte di Mourinho nel 2009 in cambio di Ibrahimovic (e soldi) per portare l’Inter nella leggenda

ESTATE MAGICA

DEVIAZIONE DAL PIANO ORIGINARIOSamuel Eto’o all’Inter, Zlatan Ibrahimovic al Barcellona. Il Triplete nerazzurro è tutto qui. Nell’estate del 2009 si compiono le volontà di José Mourinho, che vuole almeno quattro giocatori in grado di far fare il salto di qualità in campo europeo. Lucio in difesa, Thiago Motta come centrocampista di ordine e qualità, Diego Milito come prima punta. Manca solo un trequartista. Ma la storia della campagna acquisti 2009/2010 deve ancora essere scritta. Sì, perché Ibrahimovic da qualche mese manifesta segnali di insoddisfazione. Il centravanti svedese, leader tecnico delle ultime stagioni interiste, ha il desiderio di vincere la Champions League. Stesso desidero dell’Inter, denominatore comune che però non basterà per andare avanti insieme. Inizia il ritiro estivo negli USA e Ibra prende la maglia numero 10 lasciata vacante da Adriano. Abbandonare la numero 8 per Thiago Motta sarà la sua ultima “mossa” nerazzurra. Passa infatti il treno Barcellona, fresco vincitore del Triplete 2009, che vuole regalarsi l’asso dell’Inter per aggiungerlo a Lionel Messi e Thierry Henry. Eto’o, autore del gol dell’1-0 nella finale di Roma contro il Manchester United, non fa più parte del progetto di Pep Guardiola.

INCASTRO VINCENTE – L’idea reciproca di uno scambio è immediata, l’Inter a quel punto non può trattenere un giocatore scontento e convinto di poter vincere altrove e non nella Milano nerazzurra la tanto agognata coppa. Per imbastire l’operazione di scambio tra lo svedese e il camerunese, scendono in campo i due presidenti Massimo Moratti e Joan Laporta. Inizialmente, nell’affare è incluso anche il bielorusso Aljaksandr Hleb. Il numero 13 blaugrana, già cercato dall’Inter quando era all’Arsenal, è contropartita gradita ai nerazzurri alla ricerca di un trequartista. Clamorosamente, però, il giocatore rifiuta il trasferimento a Milano e pochi giorni dopo passa in prestito allo Stoccarda. L’operazione si conclude allora alzando ulteriormente il conguaglio economico versato dal Barcellona nelle casse dell’Inter. Ibrahimovic viene quindi ceduto per 50 milioni più il cartellino di Eto’o e raggiunge l’amico Maxwell approdato anche lui in Catalogna qualche settimana prima. Quella cifra verrà in parte utilizzata dall’Inter per acquistare un certo Wesley Sneijder dal Real Madrid e chiudere così la caccia al trequartista. E con essa l’epico mercato 2009.

INSIEME NELLA LEGGENDA

MOSAICO COMPLETATO E CERCHIO CHIUSO – Eto’o, che Mourinho voleva già al Chelsea qualche anno prima, e il rifiuto di Hleb con annessa virata su Sneijder rappresentano la chiusura perfetta di un cerchio. Un cerchio avviato nel precedente lustro con l’obiettivo di portare l’Inter sul tetto d’Europa. Il nuovo numero 9 nerazzurro sarà fondamentale per il trionfo in Champions League, sacrificandosi con tutta la sua personalità in un ruolo di copertura a vantaggio della squadra. Ibrahimovic, al contrario, non riuscirà a integrarsi nel Barcellona nonostante un discreto numero di gol segnati in Liga. Guardiola, a un certo punto della stagione, arriverà perfino a lasciarlo in panchina per diverse gare consecutive. Ironia della sorte, poi, Inter e Barcellona si affrontano nelle semifinali dando vita a una vera e propria finale anticipata nella quale si compie l’impresa nerazzurra. Eto’o con Sneijder e non Hleb, con Milito, Thiago Motta e Lucio contro Ibrahimovic. La vittoria di chi non ha mai smesso di crederci e, facendo di necessità virtù, ha scritto pagine di storia indelebili.

MERCATO STORY – GLI EPISODI PRECEDENTI

#1 David Suazo
#2 Mohamed Salah
#3 Javier Mascherano
#4 Frank Lampard
#5 Radja Nainggolan
#6 McDonald Mariga
#7 Giacomo Bonaventura
#8 Diego Forlan
#9 Carlos Tevez

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.