Medel, dove lo metti sta. E la FIFA lo premia

Articolo di
2 ottobre 2015, 22:35
Medel

La sua grinta e deteminazione, oltre alla sua capacità di adattarsi a ruolo sia di difensore che di centrocampista centrale hanno reso Gary Medel punto fermo di quest’Inter, uno delle poche conferme rispetto alla scorsa stagione. Questo, oltre alle ottime prestazioni con la sua Nazionale, ha portato il centrocampista cileno a farsi notare anche fuori dall’Italia. Il cileno, infatti, è stato inserito tra i convocati al prossimo Pallone d’oro, l’unico tra i giocatori dell’Inter

PUNTO FERMO – Non brillerà certo per la tecnica e la qualità nel suo gioco Gary Medel, ma è il classico giocatore che entra a buon merito nel cuore della gente per le sue doti di guerriero. Non a caso viene soprannominato Pitbull il centrocampista cileno, utilissimo in quest’Inter che fa della solidità e della forza muscolare le sue doti migliori. Nella squadra nerazzurra ha iniziato come centrocampista centrale, il mediano ruba palloni, tutta corsa e determinazione per spezzare le azioni avversarie sul nascere. Adesso Mancini, complici anche le assenze, a turno, di Joao Miranda e Jeison Murillo, con Juan Jesus impiegato come terzino, lo fa giocare come difensore centrale, ruolo che ricopre nella nazionale cilena, con risultati efficaci, ma neanche troppo sorprendenti. Il cileno ormai è un punto fermo di questa nuova Inter che sta nascendo, a prescindere dal ruolo che ricopre in campo, perchè giocatori con le sua caratteristiche sono le prime fondamenta per costruire una squadra vincente. Poi con il lavoro e la giusta quadratura, che Mancini sta cercando di raggiungere partita dopo partita, arriverà anche il bel gioco.

PALLONE D’ORO – Giocatore affermato in Italia, ma non solo a quanto pare. La FIFA quest’oggi ha diramato la lista dei convocati al Pallone d’Oro 2015 e tra i giocatori presenti c’è anche Gary Medel, unico a rappresentare la squadra nerazzurra. Certamente non vincerà l’ambito premio, da anni ormai duopolizzato dalla coppia Messi-Ronaldo, ma senza dubbio si tratta di una bella soddisfazione per il centrocampista cileno e motivo d’orgoglio per l’Inter, che ha dato la possibilità al ragazzo di esprimersi e di farsi apprezzare a livello europeo.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE