Focus

Marcos Alonso torna nel mirino dell’Inter, c’è posto per lo spagnolo?

Marcos Alonso è tornato nel mirino dell’Inter (vedi articolo). La pista che porta all’esterno spagnolo, in tempi di ristrettezze economiche, non è semplice. Che ruolo potrebbe avere l’ex Fiorentina nella rosa dell’Inter?

UN NOME NON NUOVO – Cominciamo col dire che quello di Marcos Alonso non è un nome nuovo per l’Inter. L’esterno sinistro spagnolo infatti è stato accostato altre volte ai nerazzurri. L’arrivo di Marcos Alonso all’Inter avrebbe senza dubbio numerosi pro: è un esterno sinistro mancino, è esperto, conosce la Serie A ed è reduce da una stagione in cui ha vinto la Champions League con il Chelsea. Ci sono anche dei contro che però dovrebbero essere considerati. In quel ruolo l’Inter ha già in rosa Ivan Perisic e Federico Dimarco, ovvero un “senatore” della rosa e un giovane talento su cui, dopo alcuni anni di esperienza in prestito, si è deciso di puntare. L’arrivo di Marcos Alonso, senza una cessione, intaserebbe un reparto, quello di sinistra, senza migliorare la situazione dove c’è la vera necessità, quello di destra.

PRIORITÀ MARCOS ALONSO? – L’Inter deve insomma darsi delle priorità. La cessione di Achraf Hakimi ha aperto un buco in rosa che non può essere certo colmato dal solo Matteo Darmian. Le risorse sono poche, bisogna lavorare sulle idee, e in questo caso risorse e idee dovrebbero essere concentrate per risolvere il vero problema che presenta in questo momento la rosa dell’Inter: l’altra fascia, la destra. Lo spagnolo potrebbe essere un’occasione (a vedere quanto occasione, in quanto il Chelsea non sembra disposto a fare sconti) solo nel caso il mercato crei la necessità di intervenire anche a sinistra. L’idea Marcos Alonso, insomma, non dovrebbe essere scartata in quanto il giocatore è valido e i validi giocatori sono sempre i benvenuti nell’Inter, ma in questo momento non dovrebbe essere considerata prioritaria.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button