Focus

Lukaku via ufficializza la scelta dell’Inter: ripartire ‘cancellando’ l’impresa di Conte

Lukaku da oggi non è più un calciatore dell’Inter. Una novità ancora da metabolizzare ma non per questo più difficile di quanto già successo per Hakimi. La squadra tricolore di Conte, ora in mano a Inzaghi, sta cambiando connotati in maniera decisa. E ancora non è finita qui

ADDII IMPORTANTI – La cessione di Romelu Lukaku al Chelsea, ufficializzata da qualche ora (vedi comunicato), è la notizia del giorno. Non quella della finestra di mercato estiva né dell’anno. Nonostante si voglia credere il contrario, la scelta di cedere l’attaccante belga è sacrosanta. Dolorosa ma giusta, giustificata e quindi comprensibile. Quella di Achraf Hakimi al Paris Saint-Germain già non lo era prima (vedi editoriale) ed è molto meno accettabile oggi, ma pazienza. Basti pensare che l’erede dell’esterno destro marocchino è arrivato solo ora… dopo aver sacrificato anche Lukaku. Serviva tempo, oltre che denaro nelle casse. Le idee, invece, sono chiare già da tempo: è rivoluzione.

NUOVA INTER – Via Hakimi, via anche Lukaku. L’Inter riparte senza i due principali punti di forza della squadra campione d’Italia firmata Antonio Conte. Una scelta voluta ma – appunto – non obbligata. A Simone Inzaghi il difficile compito di ricostruire una squadra basata su altri punti di forza. L’arrivo di Denzel Dumfries a Milano (vedi video) dopo Edin Dzeko tampona bene il mercato in uscita. Sarà il campo a parlare… Di sicuro, l’impresa firmata Conte rimane lì, congelata nella storia. Da oggi quell’Inter non può esserci più. Sono già cambiati tre undicesimi, magari anche quattro. La nuova Inter di Inzaghi è chiamata a un’impresa diversa. Senza Hakimi né Lukaku, come aveva imposto – strategicamente – Conte. Nessuno parla più di “scudetto”. Bisognerà aspettare il 1° settembre per capire le reali potenzialità di questa squadra. Quella di Inzaghi sarà un’Inter non più forte ma magari riuscirà a essere altrettanto (con)vincente in campo.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button