Focus

Lukaku rimpianto del Manchester United? I numeri post-cessione all’Inter

Lukaku sta vivendo le migliori stagioni della sua carriera con l’Inter. E al Manchester United giustamente lo stanno già rimpiangendo.

PICCO MASSIMORomelu Lukaku sta vivendo due anni favolosi con la maglia dell’Inter. A due mesi dalla conclusione della stagione attuale, il belga è già a quota 60 gol in nerazzurro. In carriera si era fermato al massimo a 51 reti in due stagione consecutive con la stessa maglia, quella dell’Everton. Con il Manchester United al massimo a 42, 27 nella prima e 15 nella seconda, prima di trasferirsi all’Inter per 65 milioni di euro più bonus. E proprio dalle parti dei Red Devils iniziano a salire i rimpianti per un centravanti con questi numeri.

NESSUNO COME LUI – Dalla sua partenza nell’estate 2019, infatti, nessun giocatore del Manchester United ha segnato tanto. Men che meno in Premier League. Lukaku è già due stagioni consecutive di Serie A con almeno 20 gol (vedi focus). Tra i Red Devils, invece, nessuno è così prolifico. La scorsa stagione Anthony Martial e Marcus Rashford si fermano a 17 gol a testa nel campionato inglese. Quest’anno, a otto gare dal termine, lo stesso Rashford è a quota 10 gol. Potrebbe forse avvicinarsi alle 20 reti Bruno Fernandes: il portoghese è il rigorista della squadra, ed ha già 16 reti in questa Premier League. Non viene quindi più da chiedersi se Lukaku valga davvero i soldi spesi dall’Inter, come molti addetti ai lavori si chiedevano due estati fa.

Lukaku già meglio di Ronaldo con l’Inter? Facciamo chiarezza con i numeri

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.