FocusPrimo Piano

Lukaku pressa, Dybala aspetta, Lautaro Martinez dimostra: Inter, è così facile

Lukaku vuole tornare all’Inter, Dybala non vede l’ora di fare il trasloco da Torino a Milano e Lautaro Martinez non vuole muoversi da qui. La situazione in attacco in casa nerazzurra è ben delineata ma non tutti i conti tornano, al momento, tra bilancio e mercato. Eppure sembra facile definire le priorità, ora che il tempo inizia a stringere e bisogna mettere nero su bianco

TRE (PER DUE?) – Il mercato dell’Inter si sta concentrando sull’attacco, dov’è prevista una rivoluzione. Da una parte c’è il grande ex, Romelu Lukaku, desideroso di tornare a Milano sebbene il Chelsea abbia l’ultima parola. Dall’altra c’è l’avversario più temuto negli ultimi anni, Paulo Dybala, scaricato dalla Juventus e desideroso di rimettersi in gioco proprio in maglia nerazzurra. E nel frattempo Lautaro Martinez, unico attualmente di proprietà nerazzurra, fa vedere a livello internazionale quanto vale. Non c’è molto di cui discutere o a cui pensare. Il pressing di Lukaku per tornare in prestito e soprattutto con ingaggio dimezzato fa piacere. L’attesa di Dybala per far sì che l’Inter metta a posto i suoi conti prima di firmare a parametro zero è da tenere in considerazione. Ma è la dimostrazione di Lautaro Martinez, in campo e fuori, che deve togliere ogni dubbio all’Inter. E deve ufficializzare le mosse nerazzurre per l’attacco.

ORDINE DI IMPORTANZA – Al centro del progetto tecnico nerazzurro deve rimanere il classe ’97 argentino, altra che plusvalenza. Poi gli si dovrà affiancare il connazionale classe ’93 Dybala, che è più di un’occasione di mercato oggi. E Lukaku? Spiace per il classe ’93 belga ma la mega-operazione per tornare in Italia non può essere un pensiero/problema per l’Inter. Fosse possibile, magari sistemando anche Edin Dzeko (vedi editoriale), sarebbe un capolavoro. Non c’è altro tempo da perdere. Soprattutto se “uno esclude l’altro” e ci fosse spazio solo per due su tre. Guai a confondere le priorità però, Inter: Lautaro Martinez è il presente e il futuro, Dybala può essere il futuro, Lukaku è solo il passato e l’eventuale futuro dipenderà solo da lui. Fa’ in fretta!

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh