Focus

Lukaku manda un segnale: doppietta alla Russia e prova da leader

Romelu Lukaku si è presentato agli Europei con una doppietta alla Russia. Il numero nove ha subito messo in mostra tutte le sue qualità.

INIZIO CHIARO – Lukaku malgrado le difficoltà legate alle condizioni di Eriksen risponde subito presente. E mette in chiaro le sue intenzioni per questi Europei. La doppietta (QUI il primo gol, QUI il secondo) alla Russia è una chiara dichiarazione di intenti. Il modo migliore per iniziare un torneo in cui il belga vuole lasciare il segno dopo aver vinto il campionato con l’Inter. Nella sfida del suo Belgio è stato il migliore in campo. Mettendo in chiaro nuovamente, se mai servisse, chi è il leader della squadra.

PRESENZA OFFENSIVA – I rating di Whoscored confermano questa visione. Oltre alla doppietta, con un gol di destro e uno di sinistro, c’è stata la sua consueta presenza in tutta la fase offensiva. Ecco la grafica che mostra i suoi tocchi, presa sempre da Whoscored:

Lukaku ha messo insieme 33 tocchi, presentandosi su tutto il fronte offensivo come riferimento. Sempre presente, sempre in prima fila, senza mai smettere di aiutare la squadra per 90 minuti. Un’ulteriore conferma del livello ormai raggiunto dal numero 9, capace come pochissimi altri di coniugare capacità realizzative e di gioco con la squadra.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button