Focus

Lukaku, il 2022 tuo Annus horribilis: Chelsea, Inter e Qatar. Senza pace!

Non c’è pace per Lukaku che rischia fortemente anche il Mondiale dopo il secondo infortunio con l’Inter. Ripercorrendo il suo 2022, ne viene fuori un quadro impietoso

SENZA PACE − Romelu, ora è chiaro: il 2022 è il tuo Annus horribilis. Altra tegola per il belga e per l’Inter con Big Rom ancora out per un nuovo infortunio muscolare (vedi articolo). Non c’è pace per la punta in prestito dal Chelsea. Dopo i due mesi di stop per un problema ai flessori, per Lukaku arriva un’altra brutta notizia. Altro forfait con la maglia nerazzurra. Sicuramente con la Beneamata si rivedrà solamente nel 2023, a fortissimo rischio anche il Mondiale con la Nazionale belga. Tirando le somme, l’imminente fine del 2022 è paradossalmente una manna dal cielo.

Anno da dimenticare

PARTE 1: CHELSEA − Personalmente il 2022 di Lukaku è stato un anno calcisticamente terribile. L’anno al Chelsea e questi primi 3 mesi di Inter 2.0 ne sono la perfetta dimostrazione. Le problematiche di spazio, tenuta e feeling a Londra sono ormai letteratura. Big Rom non è mai riuscito ad entrare nelle simpatie di Thomas Tuchel instaurando quasi un rapporto conflittuale. Dopo la spesa di 113 milioni di euro, il Chelsea ha deciso dopo un anno di rimandarlo nuovamente all’Inter. In 44 partite disputate, tra cui solo 29 da titolare tra tutte le competizioni, lo score è stato di appena 15 gol e due assist. Numeri assolutamente in controtendenza rispetto all’ultima stagione con l’Inter scudettata: 44 presenze, 30 gol e 10 assist. Al Chelsea non è riuscito mai ad ambientarsi rimuginando la sua saudade nerazzurra praticamente dopo appena tre mesi.

PARTE 2: INTER − Saudade che in estate lo ha riportato all’Inter tra l’indifferenza dei cosiddetti ‘traditi’ e la festa delle vedove Big Rom. Fin qui la tanto indesiderata minestra riscaldata sta facendo il suo effetto. Primi tre mesi da dimenticare per Lukaku, vissuti più dentro l’infermeria di Appiano Gentile che sul rettangolo verde di San Siro. Prima il guaio ai flessori a fine agosto e adesso il nuovo problema alla coscia. Il bilancio della sua seconda vita all’Inter è impietoso: soli 256′ minuti giocati e 12 partite saltate.

PARTE 3: BELGIO − A mettere la ciliegina sull’annus horribilis di Lukaku il Mondiale in Qatar. Questo secondo infortunio potrebbe escluderlo dalla lista dei convocati del CT Roberto Martinez. Un bruttissimo colpo anche dal punto di vista mentale.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock