L’Inter contro la Juventus in Coppa Italia riscopre le amnesie difensive

Articolo di
3 Febbraio 2021, 10:20
Conte Conte (foto Tommaso Fimiano – Copyright Inter-News.it)
Condividi questo articolo

Inter-Juventus ha visto il ritorno di un difetto stagionale nerazzurro che sembrava superato: la tendenza a regalare le reti con errori individuali clamorosi.

BLACKOUT DIFENSIVO – L’Inter nelle ultime partite aveva ritrovato una sua solidità difensiva. Riuscendo persino in gare come quella contro il Milan e col Benevento a rendere Handanovic sostanzialmente un libero più che il portiere. Contro la Juventus purtroppo la musica è cambiata in modo improvviso. Rispendendo gli uomini di Conte a lottare con vecchi fantasmi.

GOL REGALATI – Il riassunto è in una frase di Conte nel post partita. “Abbiamo fatto tutto noi” ha commentato con una certa dose di amarezza. Il punto è proprio questo: la Juventus ha segnato due reti grazie a occasioni cortesemente regalate dai nerazzurri. Nessuna azione ben costruita, nessuna prodezza individuale. Due singole situazioni con errori talmente banali da sfiorare l’inconcepibile.

TENDENZA STAGIONALE – Non è la prima volta che questo accade in stagione. L’Inter in diverse gare si è inutilmente complicata la vita da sola. Trovandosi sotto nel punteggio unicamente per demeriti propri. Poi non sempre si riesce a recuperare. In Coppa Italia si è rivista questa tendenza all’autodistruzione. Quando, forse, si pensava fosse superata. Conte ha un vecchio problema da affrontare di nuovo.

 




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.