L’Inter col Torino ha vinto, ma l’approccio mentale non ha proprio convinto

Articolo di
23 Novembre 2020, 10:15
Antonio Conte Lecce-Inter Antonio Conte Lecce-Inter
Condividi questo articolo

L’Inter contro il Torino ha ottenuto una vittoria con una rimonta dai tratti epici. Rimonta resa necessaria da un approccio non all’altezza.

APPROCCIO SOFT – L’Inter alla prima gara dopo la sosta era chiamata tra le righe a dimostrare qualcosa. Soprattutto la volontà di cambiare marcia rispetto agli ultimi deludenti risultati. Contro il Torino la rimonta e il risultato finale sono segnali positivi. Indicano una squadra viva, nella testa e nel fisico. Tutta la prima parte di gara invece denota che c’è ancora un problema.

IN BALIA DEGLI AVVERSARI – Gli uomini di Conte sono andati subito in difficoltà. Forse anche per il cambio di modulo degli avversari. Nessun furore agonistico, nessuna apparente intenzione di schiacciare gli avversari. Poca grinta, si dice di solito. Infatti il Torino ha preso in fretta le misure ai nerazzurri, trovando spazi per giocare e anche occasioni da rete. E i nerazzurri non solo non hanno reagito, ma sono andati spesso in confusione, commettendo errori svariati errori gratuiti. Poi, come detto, l’Inter più che cresciuta è come esplosa negli ultimi trenta minuti. Ma questo non cancella nulla.

ATTEGGIAMENTO DA CAMBIARE – L’approccio molle alle gare è stato spesso un problema in questo inizio di stagione. E spesso ha costretto gli uomini di Conte ad affannosi tentativi di rimonta. Non a caso l’Inter è la squadra che ha ottenuto più punti partendo da situazioni di svantaggio. Più attenzione, più presenza mentale fin dai primi minuti aiuterebbero a gestire le gare in modo meno frenetico. Magari vincendo anche di più.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.