Lazaro, tocca a te! 7 partite e un duello per prendersi l’Inter: Conte pronto

Articolo di
14 ottobre 2019, 22:34
Valentino Lazaro

Lazaro ha fornito segnali positivi nelle due partite disputate con l’Austria per le qualificazioni a Euro 2020 e arriva nel miglior modo possibile alla sua grande occasione di prendersi l’Inter: l’esterno destro ha a disposizione 7 partite in 20 giorni per scalzare Candreva dalla fascia e “approfittare” dello stop di D’Ambrosio (QUI i dettagli). Conte prepara la tabella di marcia per lanciare la nuova freccia

IN NAFTALINAValentino Lazaro è l’oggetto misterioso del mercato estivo dell’Inter. Prelevato dall’Hertha Berlino negli ultimi giorni di giugno per una cifra superiore ai 20 milioni di euro, l’austriaco ha trovato spazio solo nella ripresa della prima partita di Champions League contro lo Slavia Praga rendendo inevitabile porsi alcune domande sull’investimento fatto. Antonio Conte, che ha subito proposto il suo 3-5-2, ha sempre preferito affidarsi ad Antonio Candreva o Danilo D’Ambrosio per motivi prettamente tattici e di conoscenza della Serie A scegliendo di puntare sull’usato sicuro concedendo contestualmente a Lazaro un periodo di adattamento al campionato italiano. Periodo durato praticamente due mesi.

L’ORA DELLA VERITÀ – Nel corso di questa pausa Nazionali, però, la situazione può aver subìto una svolta potenzialmente decisiva per Lazaro: il 19 nerazzurro torna a Milano con il bottino di un gol e un assist con l’Austria, dove viene impiegato in posizione di esterno alto in un 4-2-3-1, pronto a rendersi finalmente utile a un’Inter attesa da un ciclo di altre 7 partite (contro Sassuolo, Borussia Dortmund, Parma, Brescia, Bologna, ancora Borussia Dortmund e Verona) prima della prossima sosta. Per Conte sarà indispensabile aumentare le rotazioni nella rosa nerazzurra: in questo senso, D’Ambrosio si è infortunato con la Nazionale Italiana e Candreva non potrà giocare ogni tre giorni. Ipotizzabile che l’87 giochi dal primo minuto domenica a Reggio Emilia, avendo anche avuto una settimana di lavoro in più ad Appiano Gentile rispetto all’austriaco, dando poi il via a una staffetta continua. Lazaro, a livello di caratteristiche, appare più idoneo a subentrare a gara in corso per sfruttare la stanchezza dei terzini avversari e cercare la superiorità numerica puntando l’uomo. Di certo, però, l’esterno destro nerazzurro avrà anche la sua chance dal primo minuto che sarà senza ombra di dubbio la cartina da tornasole dei miglioramenti fatti in questi due mesi di apprendistato. Lazaro punta l’esordio in Serie A e non solo: ha di fronte a sé un’occasione da cogliere al volo per rivelarsi risorsa preziosa e non investimento sbagliato della prima stagione dell’Inter di Conte.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE