Lautaro Martinez spremuto dall’Argentina, Scaloni farà attenzione?

Articolo di
14 Novembre 2020, 09:39
Lautaro Martinez Bolivia-Argentina Lautaro Martinez Bolivia-Argentina
Condividi questo articolo

Lautaro Martinez nell’ultima partita con l’Inter ha accusato un piccolo problema fisico. Nell’Argentina lo stanno gestendo con la dovuta attenzione?

SITUAZIONE DA CONTROLLARE – Non siamo ancora al caso diplomatico stile quello che si è andato a cercare il ct del Cile Rueda riguardo ad Alexis Sanchez, che ha portato l’Inter a rispondere con un comunicato ufficiale. Però la situazione di Lautaro Martinez con l’Argentina va monitorata in ottica interista. Perché il ct albiceleste Scaloni sta puntando forte su di lui. Forse anche troppo.

SOGNO AVVERATO – Lautaro Martinez al momento è il centravanti titolare della sua nazionale. Il partner d’attacco di Messi, sponsorizzato in prima persona prorio dal leggendario numero 10. Un ruolo non da poco, specialmente parlando di un attaccante classe 1997. Per lui insomma parliamo di un sogno realizzato, una cosa a cui non rinuncerebbe mai. Ed è proprio qui il nodo critico.

PROBLEMA IGNORATO – Il ct Scaloni nell’ultima sosta ha sfruttato il numero 10 dell’Inter quanto poteva, spremendolo anche nella dispendiosa trasferta in Bolivia, dove l’altitudine influisce su fatica e recuperi. Come suo diritto, sia chiaro. Il giocatore tornato a Milano ha mostrato segni di stanchezza, finendo con l’avere un rendimento incostante. Di alti e bassi. Nell’ultima partita contro l’Atalanta però Lautaro ha avuto un problema nel riscaldamento. Che ne ha condizionato la prestazione. Magicamente tutto risolto nel ritiro della nazionale. Tanto che il Toro ha giocato 83 minuti contro il Paraguay. Male, per inciso. Magari ancora per i postumi del problema. Scaloni avrà un po’ più di attenzione nella seconda partita?



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.