Focus

Lautaro Martinez, record e paradossi. Raggiunge un ex e si porta a -1

Lautaro Martinez sale a 23 gol stagionali con la doppietta all’Empoli (rivedi il video). Un traguardo che arriva al culmine di una stagione paradossale, e che permette al Toro di incidere maggiormente il suo nome nella storia dell’Inter.

RECORD – Le due stoccate al volo che ribaltano il risultato di Inter-Empoli portano Lautaro Martinez a 23 gol in stagione. 19 di questi in Serie A, e in entrambi i casi non aveva mai fatto così bene coi nerazzurri. Questa è quindi la miglior stagione realizzativa del 10 argentino da quando indossa la maglia dell’Inter. Almeno dal punto di vista statistico, dato che il suo record personale era di 21 reti nella stagione 2019/20, mentre in Serie A si era fermato a 17 lo scorso anno. Numeri che fanno sorridere Lautaro Martinez e i tifosi dell’Inter, ma è un sorriso con una sfumatura agrodolce.

La stagione paradossale di Lautaro Martinez

PARADOSSI – L’amarezza che sale nel leggere i numeri della stagione 2021/22 del Toro deriva dalla frustrazione. Che a sua volta è molto semplice da spiegare: l’argentino avrebbe potuto comodamente segnare di più. E ci sentiamo di osare: a questo punto della stagione avrebbe potuto essere già oltre i 30 gol stagionali. Ma se ciò non è successo è soprattutto colpa sua, che ha vissuto una stagione paradossale (e ne avevamo già parlato).

STANDBY Lautaro Martinez è sempre stato un attaccante umorale, colpevole di prendersi pause fin troppo lunghe durante le partite. Ma ha sempre avuto una certa continuità realizzativa, seppur non lineare nell’arco della stagione. Considerando infatti le due stagioni precedenti a questa, in campionato non era mai stato a secco di reti per più di 5 partite consecutive. Quest’anno invece ha avuto ben due momenti di blackout. Il primo in autunno, tra Sassuolo-Inter (1-2) del 2 ottobre e Milan-Inter (1-1) del 7 novembre: sette gare senza gol, con l’onta del rigore fallito nel derby. Il secondo invece a cavallo dei due anni: addirittura otto partite senza segnare, da Salernitana-Inter (0-5) del 17 dicembre a Genoa-Inter (0-0) del 25 febbraio. Ironia della sorte? Si sbloccò nella gara successiva, con una doppietta, proprio contro la Salernitana. Due filotti di quindici partite filate senza reti, senza i quali staremmo parlando di una stagione concretamente senza senso per il Toro di Bahìa Blanca.

Altri due traguardi

NELLA STORIA – Con i due bellissimi gol all’Empoli, Lautaro Martinez si appunta al petto un’altra spilla d’onore e si prepara anche per la seconda. Il 10 argentino è ora a 72 gol totali con l’Inter, in 178 partite. Lo stesso numero di reti di un grande nome del passato, anche lui sudamericano: parliamo di Alvaro Recoba, che però impiegò oltre sette stagioni e 261 partite per segnare lo stesso numero reti. Ora al Toro basterà un’altra rete per raggiungere Gino Armano, grande attaccante del secondo Dopoguerra fermo a 73 gol. Un traguardo che significherebbe solo una cosa: l’ingresso di Lautaro Martinez tra i 20 migliori marcatori della storia dell’Inter.

Lautaro Martinez in Inter-Empoli trova la sua miglior prestazione stagionale

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh