Focus

Lautaro Martinez, miglior avvio da quando è all’Inter. Un dato da migliorare

Lautaro Martinez è alla quarta stagione con la maglia dell’Inter e non era mai partito così bene dal punto di vista realizzativo. Ora però bisogna alzare il livello e aumentare il numero di gol anche in Europa, ne va del futuro dei nerazzurri nella competizione. 

PARTENZA Lautaro Martinez finora ha collezionato 8 presenze (6 in campionato, saltando la prima contro il Genoa, e 2 in Champions League) e ha realizzato 5 gol, l’ultimo quello su rigore contro il Sassuolo (vedi approfondimento). A questo punto della stagione, cioè dopo 7 giornate di Serie A e i primi 2 turni in Europa, l’argentino non aveva mai toccato questi numeri. Nella sua prima annata in nerazzurro, Lautaro Martinez aveva messo a segno il suo primo gol proprio alla settima giornata, nella vittoria di San Siro contro il Cagliari. 3 apparizioni complessive in campionato e 0 in Champions League, nessun’altra rete messa a segno.

OBIETTIVO – Nel secondo anno le cose erano andate decisamente meglio. 7 presenze con 2 gol in Serie A, di cui uno alla Juventus, 2 gettoni e 1 rete in Champions League, al Camp Nou contro il Barcellona. Nel 2020/21 l’inizio era stato migliore in Italia, 7 presenze e 4 gol, ma peggiore in Europa, 2 apparizioni e 0 reti. I primi mesi di questa stagione sono da applausi. Manca però ancora la consacrazione in Champions League. Servono i gol di Lautaro Martinez anche nella massima competizione europea. A partire dai prossimi due match contro lo Sheriff Tiraspol, ormai decisivi per il futuro nerazzurro fuori dai confini italici.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button