Focus

Lautaro Martinez da prima punta? Inzaghi sa come si fa

Simone Inzaghi ha perso Romelu Lukaku ma si tiene stretto Lautaro Martinez. L’argentino diventerà molto probabilmente il punto di riferimento della squadra nerazzurra. Il dieci è una seconda punta ma con Inzaghi potrebbe vestire i panni della “falsa” prima punta. Ecco come. 

LAUTARO ALLA IMMOBILE – Inzaghi alla Lazio ha esaltato le qualità di Ciro Immobile. Il centravanti dei biancocelesti ha infatti vinto la Scarpa d’Oro segnando 36 reti in campionato nella stagione 2019/2020. Con l’addio di Lukaku da Milano, il ruolo della prima punta è ufficialmente rimasto senza un titolare. L’Inter, con Marotta e Ausilio, sono al lavoro per trovare due attaccanti per Inzaghi con Edin Dzeko che è atteso in queste ore a Milano per firmare il suo nuovo contratto con l’Inter. L’altro nome, sembrava essere quello di Duvan Zapata ma in queste fasi di mercato Joaquin Correa sembra averlo sorpassato (vedi articolo). Ciò che è giusto pensare è che, se dovessero arrivare Dzeko o Zapata, è impensabile ipotizzare che questi due giochino tutte le partite per novanta minuti. Lautaro Martinez quindi potrebbe vestire i panni della prima punta (vedi articolo). Come? Seguendo ciò che Inzaghi gli dice. Immobile alla Lazio non ha mai ricoperto il ruolo del centravanti puro svariando da destra e sinistra per tutto il match. Tanta corsa, aiuti in difesa e soprattutto, letale davanti alla porta. Lautaro Martinez potrebbe ricoprire questo ruolo divincolandosi un po’ dai paletti che Conte gli aveva messo facendolo lavorare da ombra di Lukaku. Certo, i due erano letali, ma ora Lautaro Martinez potrebbe cambiare pelle.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button