La Fiorentina di Pioli può contare sull’aggiunta di Muriel

Articolo di
24 febbraio 2019, 09:20

La Fiorentina di Pioli è una squadra che ha uno stile consolidato e sa essere pericolosa in più modi. L’arrivo di Luis Muriel a gennaio ha dato nuova linfa a tutta la formazione oltre a un’alternativa tattica importante.

TATTICA – Il modulo della Fiorentina di Pioli è il 4-3-3, anche se gli interpreti possono cambiare (col Napoli si è visto Gerson in attacco). La squadra sa fare possesso, soprattutto conservativo nella propria metà campo, ma ha anche molti interpreti veloci e verticali che sono ideali per le ripartenze. Biraghi da terzino sinistro gioca nettamente più alto del suo omologo a destra: a volte si vede una difesa a “tre e mezzo”.

STATISTICHE – La Fiorentina va a diesel, più si scalda più segna. La maggior parte dei gol viola arrivano nel secondo tempo, in particolare negli ultimi minuti. Ben 12 dal 75esimo al 90simo. Peccato sia anche il periodo in cui ne subisce di più (10), insieme alla fine del primo tempo (7), ad indicare forse una tendenza a staccare la spina troppo presto. Gli uomini di Pioli sono in un periodo positivo: non perdono dal 26 dicembre.

DETTAGLI – Per cominciare l’ex Benassi: il centrocampista è capocannoniere della squadra con 7 gol. Prodotto delle giovanili nerazzurre come lui è Biraghi, che sulla fascia sinistra si sta imponendo per corsa e qualità. In attacco occhio a Muriel: in passato il colombiano ha già segnato più volte all’Inter, ed è già a 3 gol dopo essere sbarcato a Firenze a gennaio.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE