Focus

Kostic in orbita Inter, è l’erede di Hakimi? Facciamo chiarezza

Filip Kostic è il nome accostato all’Inter (vedi articolo). L’esterno serbo dell’Eintracht Francoforte è considerato come un possibile sostituto di Hakimi, ma in realtà potrebbe essere considerato più il rinforzo sulla fascia sinistra che l’erede del marocchino su quella destra.

IL NOME NUOVO – Nella giornata di oggi il nome di Filip Kostic è tornato nell’orbita dell’Inter. Si dà per trovato l’accordo tra i nerazzurri e l’esterno serbo dell’Eintracht Francoforte, ma mancherebbe ancora l’accordo col club tedesco. Che non si potrà trovare fino a quando l’Inter non farà cassa cedendo un big. Il nome caldo sulla possibile cessione è da diversi giorni quello di Achraf Hakimi, a molti quindi è parso naturale pensare che Kostic possa prendere il posto del marocchio. La realtà, però, potrebbe essere ben diversa.

CHI È KOSTIC – Kostic è un esterno offensivo sinistro, e questa è la prima grossa differenza con Hakimi. Negli ultimi anni all’Eintracht Francoforte ha dimostrato grandi capacità offensive, che lo hanno portato a totalizzare un buon numero di gol e di assist, e alcune lacune difensive. In questo sicuramente ha dei punti in comune con Hakimi che, come noto, ha dovuto “imparare” la fase difensiva sotto la guida di Antonio Conte. Alla soglia dei 29 anni avrebbe con l’Inter la possibilità di fare quel grande salto in una big che ha fino a questo momento mancato in una carriera dove fino ad ora non ha mai giocato una partita di Champions League.

IL RUOLO – Il grande problema e la grande contraddizione rispetto all’idea “Kostic erede di Hakimi” riguarda il ruolo. Kostic è appunto un esterno sinistro, mancino, mentre al momento attuale Hakimi è il padrone assoluto della fascia destra dell’Inter. Kostic potrebbe essere considerato al massimo il futuro titolare sulla fascia sinistra al posto di Ivan Perisic o Ashley Young, elemento di cui comunque all’Inter si sentiva il bisogno da ben prima che si cominciasse a parlare del “sacrificio Hakimi”. In sintesi, Kostic potrebbe essere un rinforzo per l’Inter? Sì. Potrebbe arrivare con una parte dei soldi ricavati dalla cessione di Hakimi? Probabilmente. Sostituisce Hakimi? Assolutamente no. L’eventuale cessione aprirebbe comunque un vuoto importante nella rosa dell’Inter che, Kostic o non Kostic, andrebbe colmata. Per far sì che le promesse di squadra “ancora competitiva” dopo l’addio di Conte non rimangano sulla carta.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh