Juventus-Inter 2-0, cinque dati statistici che potresti non sapere

Articolo di
9 Marzo 2020, 09:10
Antonio Conte Juventus-Inter
Condividi questo articolo

L’Inter purtroppo deve ancora una volta pagare la tassa Torino: esce di nuovo sconfitta dal campo della Juventus e va a -9 dalla vetta, seppur con una partita in meno. I dati ribadiscono tendenze che si ripetono con gli anni, come confermano alcune delle statistiche relative a Juventus-Inter.

DUE – I giocatori dell’Inter espulsi dalla panchina nel corso di questa stagione. Curiosamente sono entrambi portieri: prima di Daniele Padelli ieri sera era toccato a Tommaso Berni contro il Cagliari il 26 gennaio, lui addirittura a fine partita.

QUATTRO – Le partite di Antonio Conte da allenatore come avversario della Juventus. Ha sempre perso: oltre ai due precedenti di questa stagione 2-5 con l’Atalanta il 7 novembre 2009 e 1-5 in Serie B con l’Arezzo il 19 maggio 2007. Ieri è stata la prima volta da ex a Torino.

SEI – Gli Juventus-Inter consecutivi senza un gol ospite, cinque di Serie A e uno di Coppa Italia. L’ultima rete nerazzurra è di Mauro Icardi il 6 gennaio 2015, per firmare al 64′ un pareggio per 1-1. La striscia, ancora aperta, è di 566′ a secco.

UNDICI – Gli anni passati da un gol nerazzurro nel primo tempo di uno Juventus-Inter. L’ultimo a riuscirci è stato Samuel Eto’o il 5 dicembre 2009, al 26′ di una partita peraltro persa 2-1.

TREDICI – I palloni toccati da Romelu Lukaku nei settantasei minuti in cui è stato in campo. Ancora una volta l’attaccante belga è rimasto a secco con le big, cosa già vista in Premier League: zero i gol contro le prime cinque in classifica.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE