Joao Mario via non “sblocca” il mercato dell’Inter titolare, ma forse Rafinha

Articolo di
15 luglio 2018, 18:37
Joao Mario Rafinha

Il mercato dell’Inter ruota attorno a sette nomi, in entrata e in uscita: tra questi anche Joao Mario e Rafinha, il cui futuro potrebbe essere nuovamente incatenato come a gennaio

JOAO MARIO VIA – In queste ore l’Inter sta provando a definire la cessione più difficile della sua sessione estiva del mercato: Joao Mario, che a breve tornerà dalle vacanze iniziate con l’uscita della Nazionale Portoghese dal Mondiale di Russia, ha annunciato tempo fa di non avere minimamente voglia di presentarsi ad Appiano Gentile, attendendo comunicazioni dalla società e dal suo agente sulla prossima meta. L’obiettivo di tutti è quello di riportarlo in Premier League dopo i sei mesi di prestito al West Ham e dall’Inghilterra sembra arrivato l’interesse sperato: il Wolverhampton fa sul serio per lui, ma bisogna soddisfare le richieste economiche dell’Inter, che pretende almeno un prestito oneroso con obbligo di riscatto per evitare la minusvalenza.

MERCATO “BLOCCATO” – L’annunciata partenza di Joao Mario alleggerisce il monte ingaggi dell’Inter, ma soprattutto libera un posto in rosa. Un posto importante, ma non prioritario: senza il portoghese a Luciano Spalletti verrebbe a mancare il jolly di centrocampo utile a partita in corso o per cambiare modulo e uomini nelle rotazioni infrasettimanali, in pratica l’alter ego di Radja Nainggolan, ma con altre caratteristiche rispetto a quelle del belga. E il nome perfetto riporta l’Inter a gennaio, quando Joao Mario venne rimpiazzato da Rafinha: il brasiliano aspetta l’Inter, che deve tornare nelle grazie del Barcellona per provare a riportarlo a Milano. La trattativa non è semplice, ma l’uscita di Joao Mario può aiutare per il Rafinha bis: l’Inter completerebbe così la sua rosa, ma non sbloccherebbe il mercato dei titolari (ala destra e mediano), per cui servono altre uscite.







ALTRE NOTIZIE