Focus

Joao Mario lascia l’Inter: le ultime cifre a bilancio di un’operazione negativa

Joao Mario e l’Inter hanno trovato l’accordo per la risoluzione del contratto. Il portoghese può ora trasferirsi al Benfica chiudendo così la sua esperienza in nerazzurro. Questo l’impatto a bilancio per l’Inter.

RISOLUZIONE UFFICIALE – L’Inter ha appena comunicato ufficialmente di aver trovato l’accordo con Joao Mario per la risoluzione del contratto che legava il centrocampista portoghese al club nerazzurro fino al 30 giugno 2022 (vedi articolo). By-passata così la questione della clausola con lo Sporting CP, adesso il giocatore potrà firmare con il Benfica e volare in Portogallo, lasciando definitivamente Milano. L’operazione che l’ha portato all’Inter nel 2016 per oltre 40 milioni di euro si è rivelata una delle più rovinose della storia del club milanese (vedi approfondimento). Con la risoluzione del contratto, l’Inter non incasserà nulla e registrerà a bilancio una minusvalenza di oltre 6.5 milioni di euro. L’unica nota positiva è il risparmio sull’ingaggio che Joao Mario percepiva in nerazzurro, circa 5 milioni di euro lordi all’anno. Si chiude così l’avventura del portoghese con la maglia dell’Inter. Un’operazione che sia a livello di campo che a quello di bilancio può definirsi disastrosa.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button