Focus

Inzaghi, arriva il giusto premio. Tre anni di duro lavoro

L’Inter e Simone Inzaghi ancora insieme. È solo una questione di ore, poi il tecnico piacentino firmerà il rinnovo annuale. La scadenza sarà prorogata di un anno. 

LAVORO – Simone Inzaghi è sempre più vicino a rinnovare con l’Inter per un altro anno. La scadenza sarà posticipata al giugno del 2026. Non c’è mai stato nessun tipo di dissapore tra le parti, solo una questione di tempo per trovare la formula giusta. Oaktree ha deciso dunque di scendere in campo e chiudere definitivamente la questione Inzaghi. Il tecnico piacentino, nei prossimi giorni, firmerà il rinnovo di contratto. Da lì in poi, partirà la rincorsa alla riconferma in Italia e al ventunesimo scudetto. Beppe Marotta e Piero Ausilio da tempo parlavano di accordo fatto: questo perché, si sa bene, l’importanza di Simone Inzaghi in squadra è stata fondamentale. Nonostante una squadra di talenti, la mano dell’allenatore è stata abbastanza incisiva. Se la coppia Thurma-Lautaro Martinez è funzionata, è anche merito suo. Così come ha saputo gestire la pressione su Frattesi e Asllani che spingevano per giocare e ritagliarsi il loro spazio. Stesso discorso sull’aver indovinato la nuova posizione di Hakan Calhanoglu, trasformando il turco in una risorsa preziosissima.

Inzaghi, tra lavoro e qualità

FUTURO – Simone Inzaghi è atterrato nel mondo Inter un po’ a sorpresa. Prima del nerazzurro, Inzaghi aveva vissuto per 22 anni sotto il sole di Roma, sponda Lazio. Prima da giocatore, poi da allenatore. E proprio nell’anno della corte dell’Inter, il tecnico stava per firmare il rinnovo con i biancocelesti dopo un incontro fiume con Claudio Lotito. Tre anni dopo invece, Inzaghi si ritrova alla guida della corazzata milanese, con Supercoppa, Coppa Italia e uno scudetto vinto. Non un tricolore qualsiasi, bensì il ventesimo che lo scorso maggio ha consegnato all’Inter la seconda stella. Nel 2023 rischiava di restare scottato dopo un campionato altalenante dove ha rischiato l’esonero. Grazie però alle sue idee e alla voglia di continuare sul suo percorso, Inzaghi ha riportato l’Inter ai livelli di un tempo arrivando a giocarsi perfino la finale di Champions League.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.