Inter, una settimana alla ripartenza in Serie A: cosa manca ai nerazzurri?

Articolo di
19 Settembre 2020, 15:41
Dalbert Lautaro Martinez Hakimi Inter-Lugano Dalbert Lautaro Martinez Hakimi Inter-Lugano
Condividi questo articolo

L’Inter inizierà ufficialmente il suo cammino nella stagione 2020/2021 sabato prossimo, nella sfida di San Siro contro la Fiorentina. La squadra di Conte, ai nastri di partenza, è una delle squadre favorite per la lotta allo scudetto. Manca ancora qualcosa ai nerazzurri?

ROSA ALLARGATA – L’Inter si presenta ai nastri di partenza della nuova stagione in maniera profondamente diversa rispetto ad un anno fa: Conte, oltre ad aver sulle spalle un anno di lavoro tattico e mentale sulla rosa, che ha dimostrato di poter fare il salto di qualità, contrariamente a 12 mesi fa ha a disposizione una rosa decisamente ampia e piena di alternative. Dal mercato sono arrivati Hakimi, Kolarov e Pinamonti oltre alla conferma di Sanchez ed i rientri di Nainggolan e Perisic. Tutti giocatori che, se giustamente motivati, possono rappresentare delle ottime alternative a chi, nella scorsa stagione, ha fatto bene da titolare. Ma, alla squadra di Conte, manca ancora qualcosa.

COSA MANCA – Pur avendo una rosa ricca di talento ed esperienza, in alcune zone chiave del campo, alla squadra di Conte, forse, mancano alternative di livello: sulla corsia di sinistra il solo Young non è sufficiente. Dalbert, impiegato con continuità da Conte nel corso delle amichevoli del pre-campionato, non rientra nei piani del tecnico nerazzurro. Alexsander Kolarov, presumibilmente, più che arare la fascia sinistra, verrà impiegato come centrale di sinistra. Ecco che quindi, alla squadra di Conte, potrebbe servire un’esterno sinistro di qualità: in tal senso la dirigenza nerazzurra sta sondando il terreno, alla ricerca del profilo giusto. Se dovesse arrivare un esterno sinistro di livello, con la conferma di Perisic e Nainggolan, ed il prossimo arrivo di Vidal (qui le ultime), ecco che la rosa di Conte sarebbe veramente completa e pronta per competere su più fronti.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE