FocusPrimo Piano

Inter, tre cambi in rosa a gennaio? Il calciomercato di novembre è pericoloso

Inter impegnata su più fronti. Da una parte la stagione da portare a termine. Dall’altra la prossima, da pianificare già oggi. Inzaghi non rischia assolutamente di vedersi stravolgere la rosa attuale, anche se le notizie degli ultimi giorni fanno credere il contrario

L’OPERAZIONE POSSIBILE – La sosta internazionale, si sa, crea scompiglio. Se non altro perché le notizie di mercato si moltiplicano. Ed è bene ricordare che non esiste il calciomercato di novembre. Al più si inizia a pianificare a lungo respiro per l’estate, provando ad anticipare qualche colpo in inverno. Ipotizzare tanti movimenti di mercato per gennaio è disinformazione. Ad esempio, è risaputo che ad avere le valigie in mano è Matias Vecino (vedi focus). In caso di addio a gennaio, l’Inter potrebbe rimpiazzare il centrocampista uruguayano con un pari ruolo che faccia da vice a Nicolò Barella e magari anche qualcosa in più. Tutte le strade portano al connazionale Nahitan Nandez (Cagliari). Si tratta di un cambio 1:1 che farebbe felici tutti. A partire da Simone Inzaghi, che avrebbe un jolly in più sul centro-destra. E poi?

Inter sempre al centro delle notizie di calciomercato

IL FANTAMERCATO – Pensare che l’Inter a gennaio possa cedere tutti i calciatori in scadenza il 30 giugno, con l’obiettivo di monetizzare il più possibile, va contro le strategie annunciate dallo stesso Beppe Marotta tempo fa. Il rischio “calcolato” su Ivan Perisic (vedi focus) non è tale per Marcelo Brozovic (vedi focus), che dovrà rinnovare entro il 2021 oppure rischierebbe sul serio di salutare anzitempo Milano. Provocazione? Forse. Di sicuro rischia più Brozovic di Perisic, che terminerà la sua stagione in Italia a prescindere dal rinnovo. L’Inter è stata chiara con l’esterno croato e viceversa. In uscita anche Alexis Sanchez a gennaio? Difficile far quadrare tutti i conti. E poi, chi lo sostituirebbe? L’Inter può cambiare solo tre nomi nella Lista UEFA (che sia Champions o Europa League, ndr) da febbraio in poi. E al momento non sembrano esserci altre due operazioni fattibili, esclusa l’eventuale uscita di Vecino. Inzaghi può stare tranquillo.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button