Inter-Torino lascia in dote un quesito: Conte ha bisogno di un centrale?

Articolo di
23 Novembre 2020, 22:58
Andrea Ranocchia Inter Andrea Ranocchia Inter
Condividi questo articolo

La prestazione di Andrea Ranocchia in Inter-Torino, e la prima ora da incubo di tutta la difesa, hanno stimolato dubbi e interrogativi sull’assetto arretrato dei nerazzurri. Il mercato di gennaio può dare una mano a Conte

REPARTO ZOPPO – Le lacune difensive dell’Inter non possono essere giustificate o legittimate dalla presenza (o assenza) di elementi inaffidabili nel roster di Antonio Conte. Da inizio stagione, però, quando avevano cominciato a piovere critiche su Kolarov, la formazione nerazzurra lascia l’impressione di avere un comparto difensivo privo di almeno un altro centrale di ruolo. La prestazione disattenta di Andrea Ranocchia, in Inter-Torino, ha scoperchiato nuovamente i tombini di questa spinosa vicenda. Detto che l’interpretazione della difesa a tre di Stefan de Vrij è difficilmente replicabile, forse a questa Inter manca un elemento in grado di guidare la difesa con pari efficacia e assumersi le responsabilità di baricentro dell’intero pacchetto.

SCELTE – In quella zona di campo, Conte ha dimostrato di non apprezzare più di tanto le doti di Milan Skriniar. Per cui, Andrea Ranocchia sarebbe ufficialmente il sostituto di de Vrij, ma con alterne fortune fino a questo momento. L’assenza di un ricambio credibile in quel ruolo è il motivo principale per cui il nome di Maksimovic, del Napoli, ha cominciato ad orbitare intorno al pianeta Inter. In più, il contratto di Ranocchia scade a giugno prossimo e il club non sembra intenzionato a prolungare (soprattutto alle cifre attuali). Ma qualora l’Inter dovesse continuare a calcare palcoscenici europei di un certo peso, la necessità di rimpolpare il reparto difensivo potrebbe presto diventare più di una semplice esigenza.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.