Focus

Inter, tanti nomi in attacco con caratteristiche diverse: cosa vuole Inzaghi?

I nomi cercati sul mercato dall’Inter coprono profili con caratteristiche diverse. La scelta finale, per quanto possa sembrare banale dirlo, deve rispondere ai desideri di Inzaghi.

OPZIONI DIVERSE – L’Inter dopo aver preso Dzeko è alla ancora alla ricerca di una punta sul mercato. Numericamente la famosa quarta, nelle gerarchie poi è da vedere. I nomi usciti sono diversi. Soprattutto tra di loro, come caratteristiche. Con circa tre profili nettamente differenti. Di conseguenza è lecito porsi una domanda: ma Inzaghi che punta vuole?

PRIMO PROFILO – Il primo nome uscito per sostituire Lukaku è stato quello di Zapata. Indicato spesso con faciloneria come simile al belga. Cosa in realtà non così tanto vera. Il colombiano è una prima punta forte fisicamente, molto abile ad usare il fisico spalle alla porta e con un’ottima progressione nello spazio. Ma rispetto all’ex numero nove è decisamente più agile, dinamico, verticale. Meno regista offensivo, più giocatore senza palla. E con una spiccata tendenza ad allargarsi, posizione da cui spesso trova anche assist. Questo è il primo profilo cercato dall’Inter. L’unico con queste caratteristiche, che sarebbero anche una novità per la rosa.

SECONDO PROFILO – Il secondo nome infatti cercato dai nerazzurri è quello di Correa. L’argentino è una tipica seconda punta. Un ex esterno, un rifinitore, un giocatore che ama svariare sulla trequarti, con una predilezione per l’esterno di sinistra. Venire incontro ai centrocampisti. Cercando scambi, dribbling. Vuole palla sui piedi per inventare. In un certo senso il suo raggio di movimento è opposto a quello di Zapata: il colombiano si muove tendenzialmente in avanti, l’argentino all’indietro. Come caratteristiche generali, molto a spanne, un profilo in cui può essere incluso anche Insigne, altro nome uscito come opzione nerazzurra.

TERZO PROFILO – Ieri è uscito un nuovo nome, quello di Weghorst. Che aggiunge un’ulteriore opzione. L’olandese è una prima punta alta, forte di testa, più statica per quanto sempre con doti associative. Un profilo, per fare una sintesi, simile a quello di Dzeko. Come dicevamo idee con caratteristiche diverse. Anche nettamente. Un peso nella decisione deve averlo Inzaghi. Il tecnico sa cosa preferisce tra questi giocatori. E il suo desiderio dovrebbe fare la differenza nella scelta finale.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button