Focus

Inter spumeggiante. Che peccato non vederci anche Eriksen…

L’Inter ha giocato una bellissima partita e vinto nettamente 4-0 contro il Genoa all’esordio in Serie A. La squadra di Simone Inzaghi ha mostrato tanta qualità, soprattutto in mezzo al campo e nel reparto offensivo. Un peccato? Non vedere Christian Eriksen in campo, l’uomo di maggior qualità dei nerazzurri. 

RAMMARICO – L’Inter ha vinto, ha fatto festa con i propri tifosi tornati allo stadio (vedi articolo) e ora si prepara per il secondo match, il Verona. La squadra di Inzaghi ha mostrato subito le idee di gioco del tecnico: libertà di movimento, tanta qualità e velocità. Il risultato contro il Genoa è stato netto, un 4-0 senza storia. Tanti gli uomini sugli scudi tra cui Hakan Calhanoglu (vedi articolo) ed Edin Dzeko (vedi articolo) con i nuovi acquisti in gol entrambi. Un rammarico però c’è nella festa nerazzurra, Eriksen. Il danese è forse il giocatore più di qualità della rosa dell’Inter e la sua perdita fa molto male. Nell’Inter vista ieri in campo il numero 24 avrebbe di sicuro esaltato le sue abilità tecniche e di visione di gioco con l’Inter che avrebbe ancor di più aumentato il tasso qualitativo della squadra. Un rammarico per l’Inter, per Inzaghi e anche per i tifosi. Il 24 in campo avrebbe esaltato le sue qualità.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button