Focus

Inter, si continua a parlare di tagli: prendono forma due scenari, uno più soft

In casa Inter continua a tenere banco il tema della necessità di ridurre il costo del lavoro. Per i giocatori avanzano almeno due scenari, anche se si parla sempre e solo di quello più drastico.

NERVI TESI – Nella sede dell’Inter non c’è più tempo per godersi il diciannovesimo Scudetto. Le difficoltà economiche, prerogativa del club nerazzurro secondo certi media, impongono di accelerare la programmazione del futuro. L’alternativa? Il fallimento quasi istantaneo, stando a sentire i soliti detrattori (e anche una parte di tifo incredibilmente pessimista). La situazione non è certo da sottovalutare, ma lo scenario non ha nemmeno i contorni dell’Apocalisse nerazzurra (vedi focus).

TRATTATIVE AVVIATE – L’Inter ha un obiettivo chiaro, dal punto di vista del bilancio: ridurre il costo del lavoro (che ammonta a circa 220 milioni). E questo si traduce irrimediabilmente nel ridurre il monte ingaggi, che attualmente è pari a 149 milioni di euro circa. Le richieste di Steven Zhang sono piuttosto esplicite (vedi ricostruzione): le possibilità per limare questa voce di costo sono due. Ma i titoli a caratteri cubitali vengono dedicati solo ad una delle due. Ossia la rinuncia a due mensilità da parte dei giocatori. Ma l’opzione più realizzabile sarà la seconda.

PROLUNGAMENTO – Se i giocatori dell’Inter rinunciassero a due mensilità, escludendo chi va in scadenza si creerebbe un risparmio di circa 30 milioni di euro. Sarebbe pertanto la via più immediata per contenere il monte ingaggi prima del prossimo 30 giugno (quando si chiude il bilancio stagionale). Altrimenti c’è un’altra via, che consiste nel posticipare le suddette mensilità. Che poi è la stessa misura adottata dalla Juventus già all’inizio del primo lockdown (primavera 2020). E con ogni probabilità sarà questa l’opzione che permetterà ai giocatori e ai dirigenti dell’Inter di trovare il giusto compromesso per continuare a lavorare insieme.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh