Focus

Inter-Sheriff, nerazzurri chiamati a spezzare un digiuno di tre partite

Archiviata la partita di sabato contro la Lazio, è già tempo di proiettare lo sguardo verso Inter-Sheriff di domani a San Siro. Una partita che assume contorni già importanti (se non fondamentali) per le speranze di qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. 

POCO INCISIVI Inter-Sheriff di domani sera sarà in tutto e per tutto un esame per i nerazzurri di Simone Inzaghi. A livello mentale, per capire come reagirà la squadra dopo la pesante sconfitta contro la Lazio dello scorso sabato. A livello di classifica, dal momento che i tre punti sono fondamentali dopo la partenza poco brillante della squadra in Champions League. Ma anche a livello realizzativo. Perché è da ben tre partite che l’Inter è a digiuno di gol nella massima competizione calcistica a livello europeo. L’ultimo gol dei nerazzurri risale infatti alla sfida contro il Borussia Monchengladbach dello scorso dicembre, quinta giornata della fase a gironi. Da allora, il nulla.

Inter-Sheriff, caccia al primo gol in Champions League

CAMBIO MARCIA – I gol segnati dall’Inter sono già 23 in otto partite di campionato, con i nerazzurri che sono sempre riusciti a trovare la via della rete. Diversa invece la situazione in Champions League. Sono zero infatti le reti segnate contro Real Madrid (0-1) e Shakhtar Donetsk (0-0). Contro lo Sheriff sarà necessario dare una prova di forza anche in questo senso, perché sbloccarsi anche in Europa è fondamentale (vedi focus). Vietato sbagliare.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button