Focus

Inter-Shakhtar Donetsk, ucraini con due vantaggi in vista di mercoledì

Oltre a Inter-Napoli di domani alle ore 18, in casa nerazzurra si pensa già anche a un’altra sfida importantissima. Quella di mercoledì contro lo Shakhtar Donetsk, che potrebbe rivelarsi fondamentale per il passaggio agli ottavi di finale di Champions League. A cui gli ucraini arriveranno con un doppio ‘mini-vantaggio’.

CAMPIONATO E COPPA – Inter-Napoli come preludio alla sfida di mercoledì contro lo Shakhtar Donetsk. 180 minuti già fondamentali per il prosieguo della stagione della squadra nerazzurra. La partita, in programma mercoledì alle 19, vedrà però gli ucraini guidati da Roberto De Zerbi arrivare con un mini-vantaggio. Nel dettaglio, un giorno in più di riposo. Lo Shakhtar Donetsk, infatti, scenderà già in campo oggi in campionato – alle ore 16 – contro il Rukh Lviv. Certo, va calcolato anche il viaggio per la trasferta a Milano, ma è innegabile che un intero giorno in più per preparare la sfida rispetto all’Inter siano un gran vantaggio.

INTER-SHAKHTAR DONETSK, DOPPIO VANTAGGIO PER GLI UCRAINI

PREPARAZIONE – Oltre all’avere un giorno in più di riposo, il secondo vantaggio dello Shakhtar Donetsk è il peso della partita di campionato precedente allo scontro diretto. L’Inter si troverà infatti a dover affrontare la capolista del campionato, un Napoli contro cui bisognerà dare il 100% e anche di più per portare a casa i tre punti. Un dispendio di energie fisiche e mentali decisamente maggiore rispetto a quello a cui saranno sottoposti gli uomini di Roberto De Zerbi. Con tutte le dovute proporzioni, infatti, gli ucraini affronteranno un Rukh Lviv che in campionato è al decimo posto (su 16 squadre) con tredici punti in altrettante partite. Un impegno ben più modesto rispetto a quello che attende l’Inter…

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button