Focus

Inter, serve attenzione alla fisicità degli attaccanti della Salernitana

L’Inter nella sfida con la Salernitana dovrà gestire la fisicità degli attaccanti di Colantuono. Djuric, Simy e Gondo sono elementi di grande impatto.

ATTACCO FISICO – La Salernitana non ha esattamente numeri offensivi scintilanti. Tutto ruota attorno al buon vecchio Ribery, che è il riferimento tecnico dell’intera squadra. Gli scudieri del francese hanno un tratto distintivo: l’impatto fisico. Per quanto declinato in modi diversi. E l’Inter dovrà essere pronta a gestirli.

CARATTERISTICHE DIVERSE – L’attacco di Colantuono solitamente sfrutta un riferimento centrale, deputato a giocare spalle alla porta, a difendere i lanci lunghi e cercare sponde. In questo ruolo si alternano Djuric e Simy. Entrambi alti quasi due metri, con grande fisicità e molto forti nel gioco aereo. Il nigeriano viene da una stagione da 20 gol in A a Crotone e anche se sta vivendo un avvio di stagione complicato non va sottovalutato. A dare corsa e profondità invece ci pensa Gondo. Anche lui quasi 190cm, molto dinamico, sempre pronto a scattare per attaccare lo spazio. Lui è l’elemento che allarga il campo e cerca di allungare le difese, sfruttando le sponde. Tre giocatori non dai nomi impressionanti, ma da gestire nel migliore dei modi.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh