Focus

Inter-Sassuolo, Conte vara il doppio-play: Eriksen o Sensi ‘alla Brozovic’

Inter-Sassuolo è in programma domani alle 18:45. Senza Brozovic, squalificato, Conte potrebbe lanciare Sensi dal 1′, con Eriksen e Barella a completare il reparto.

IN CAMPO – L’Inter scenderà in campo domani, nel tardo pomeriggio, contro il Sassuolo. Per il match contro i neroverdi Conte, tecnico nerazzurro, dovrà fare a meno di Brozovic, squalificato. Il croato, davanti alla difesa, è uno dei dogmi degli 11 di Conte, che raramente ha rinunciato al croato quando era a disposizione. Al posto del numero 77, davanti alla difesa, potrebbe essere lanciato Sensi, che agirebbe assieme a Barella ed Eriksen. Proprio il danese è l’altro candidato a ricoprire il ruolo di play di prima costruzione. Come cambia l’Inter senza Brozovic?

VARIAZIONI – Brozovic è un calciatore fisico, in grado di disimpegnarsi al meglio in fase di non-possesso e di svolgere al meglio il ruolo di calciatore incaricato alla prima costruzione. Il croato, però, ha spesso la brutta tendenza di “addormentarsi” e perdere palloni potenzialmente pericolosi (vedasi gli ultimi possessi in Bologna-Inter). Da questo punto di vista Eriksen e lo stesso Sensi rappresentano, invece, una garanzia: entrambi i calciatori, infatti, fanno della gestione della palla il loro punto di forza. E non solo.

VERTICALE – La contemporanea presenza di Eriksen e Sensi potrebbe portare l’Inter a proporre un gioco più “verticale” e veloce, viste le caratteristiche dei due calciatori, abili a trovare corridoi per imbeccare i compagni e capaci di velocizzare una manovra che, nelle ultime uscite, è sì efficace ma più lenta e prevedibile in certe situazioni di gioco. La partita contro il Sassuolo potrebbe segnare un nuovo trend per i nerazzurri.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button