Inter-Roma con l’emergenza a centrocampo: Spalletti ha l’asso nella manica

Articolo di
16 aprile 2019, 23:45
Luciano Spalletti Inter

Spalletti deve inventarsi qualcosa per arginare la Roma senza perdere qualità e quantità in mezzo al campo, dove Brozovic e Borja Valero daranno quasi sicuramente forfait in coppia. Come schierare l’Inter? Ecco due proposte oltre a quella già nota

SCELTA BANALE – L’infortunio di Borja Valero è meno grave del previsto (vedi articolo), ma sabato sera Luciano Spalletti difficilmente avrà a disposizione lo spagnolo, destinato a restare fuori al pari di Marcelo Brozovic, che proverà a rientrare contro la Juventus. La coperta corta dell’Inter a centrocampo prevede quattro giocatori per tre maglie. Spalletti è orientato a schierare la mediana di rottura formata da Matias Vecino e Roberto Gagliardini, con Radja Nainggolan avanzato sulla trequarti. Eppure, anche cambiando modulo all’occorrenza rispetto al solito 4-2-3-1, si può ipotizzare un’altra mossa. Anzi, anche due.

ASSO NELLA MANICA – La prima alternativa a cui può pensare Spalletti prevede Nainggolan basso per fare spazio a Lautaro Martinez, schierato a supporto di Mauro Icardi anziché al suo posto. Assetto troppo spregiudicato? Probabilmente, non a caso l’Inter ha due risultati su tre (è fondamentale non perdere per tenere al caldo il piazzamento in Champions League). E allora non va esclusa la vera carta a sorpresa di Spalletti, che può affidarsi a un centrocampo più tecnico per provare a fare densità in mezzo contro una Roma che proprio lì rischia di sprofondare: un solo mediano (Vecino o Gagliardini) con Nainggolan e Joao Mario mezzali, quest’ultimo con compiti di regia “alla Brozovic” in un 4-3-3 più abbottonato.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE