Inter-Real Madrid è Conte vs. Zidane: un dato inaspettato (nella Juventus)

Articolo di
25 Novembre 2020, 10:56
Inter-Real Madrid Antonio Conte vs. Zinedine Zidane Inter-Real Madrid Antonio Conte vs. Zinedine Zidane
Condividi questo articolo

Inter-Real Madrid è la tipica partita in cui ci si aspetta spettacolo in campo, ma poi alla fine ciò che conta è il risultato sul tabellino. La sfida tra Conte e Zidane, ex compagni di reparto nella Juventus, renderà tutto più interessante. Soprattutto se il tecnico interista confermerà un dato raccolto durante l’esperienza bianconera

OPPOSTI – Quando si sente parlare di Antonio Conte, che sia da calciatore o da allenatore, il punto di vista è quello del gregario che mette la quantità davanti alla qualità. Preferendo, oggi, i giocatori tattici a quelli tecnici. Una teoria confutabile facilmente. Al contrario, Zinedine Zidane fa pensare all’esatto opposto. La classe al servizio del calcio. Non è sicuramente un caso che Conte abbia continuato e chiuso la sua carriera a Torino, mentre Zidane sia andato a suon di miliardi nel Real Madrid dei “Galacticos”. I due attuali allenatori, che stasera si sfideranno in panchina nell’attesissima Inter-Real Madrid, hanno un passato comune. Un passato durato ben cinque stagioni, dal 1996 al 2001. Nella Juventus che trionfò per l’ultima volta in Europa, tra l’altro.

LEZIONE – Due centrocampisti diversissimi ieri, due allenatori diversissimi oggi. Eppure c’è un dato inaspettato che racchiude benissimo ciò che serve nel calcio per essere vincente. Nei cinque anni in cui, tra alti e bassi, Zidane e Conte hanno giocato insieme nel centrocampo della Juventus, il fuoriclasse francese ha segnato 31 gol. Sette in più del gregario italiano. Senza andar lì a calcolare tutti i minuti giocati e rigori, è la media-gol a partita che stupisce: Zidane ha segnato un gol ogni 6.84 partite, Conte uno ogni 6.58 partite! Dettaglio paradossale. Un dato che non significa nulla, attenzione. Ma può far riflettere: per vincere non serve essere belli, basta essere concreti. All’Inter stasera servirà concretezza: fare un gol più del Real Madrid di Zidane, anche se a farlo fosse il calciatore meno tecnico di Conte. Lezione di calcio, la bellezza può attendere.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.