Inter, promossi e bocciati della stagione: Lukaku super, Eriksen rimandato

Articolo di
22 Luglio 2020, 18:53
Condividi questo articolo

L’Inter, in questa stagione, ha trovato delle nuove certezze: Stefan De Vrij è salito di livello, Romelu Lukaku si è imposto oltre le più rosee aspettative. Ma, da alcuni giocatori,  ci si aspettava qualcosa di più. Fra questi vi è Christian Eriksen 

PROMOSSI – L’Inter, in questa stagione, ha trovato nuove certezze. Dal mercato estivo, e da quello invernale, sono arrivati dei giocatori che hanno cambiato volto alla formazione di Antonio Conte. Primo fra tutti Romelu Lukaku, miglior marcatore della stagione nerazzurra che non ha fatto rimpiangere Mauro Icardi. Dal Manchester United, oltre all’attaccante belga, è arrivato anche Alexis Sanchez. Il cileno, nelle ultime partite, ha dimostrato di poter essere ancora decisivo ad alti livelli. Tanto da meritarsi, probabilmente, una riconferma per la prossima stagione. Tra i promossi, per questa stagione, figura anche Ashley Young, arrivato nel mercato di gennaio e che si è subito imposto come esterno titolare della corsia mancina. Tra i “senatori” della squadra spiccano i rendimenti di Samir Handanovic, capitano e portiere della squadra di Conte e Stefan De Vrij, che ha disputato una stagione di altissimo livello e che può essere considerata quella della consacrazione.

RIMANDATI – Se da una parte ci sono calciatori che hanno fornito prestazioni di alto livello per tutta la stagione, dall’altra ci sono calciatori che hanno deluso totalmente, o parzialmente, le aspettative e su cui aleggiano dei dubbi per il futuro. Tra questi vi è certamente Lautaro Martinez, autore di una superlativa prima parte di stagione a cui però non ha corrisposto un altrettanto positivo girone di ritorno. Il calo di rendimento è stato causato, forse, dalle insistenti voci di mercato provenienti da Barcellona. Discorso diverso, invece, può essere fatto per Christian Eriksen. Il calciatore danese, arrivato tra squilli di tromba nel mercato di gennaio, non si è ancora imposto nel nostro campionato e nello scacchiere di Conte. Una condizione non del tutto perfetta e la difficoltà ad ambientarsi ad un campionato tattico come quello italiano, non hanno dato una mano ad Eriksen. Da un centrocampista della sua levatura è lecito attendersi qualcosa di più, ma le prestazioni convincenti delle ultime settimane fanno ben sperare per il futuro.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.