Inter, problema centrocampo? Solo 4 gol dai centrali. Gagliardini in testa

Articolo di
27 Dicembre 2020, 18:48
Roberto Gagliardini Sassuolo-Inter Photo 192348757 © Ettore GriffoniDreamstime.com
Condividi questo articolo

Sebbene l’attacco dell’Inter non soffra di problemi di prolificità, con 41 reti segnate in 20 partite stagionali (una media di circa due reti ogni gara), guardando i dati si può vedere come ci sia un problema a centrocampo. Sono solo quattro, infatti, le reti segnate dai centrali in tutta la stagione fin qui. Il migliore? Roberto Gagliardini.

CENTROCAMPO ASSENTE – A livello di gol segnati, l’Inter ha un problema a centrocampo. Il dato è infatti impietoso: sui 41 gol segnati in tutta la stagione in 20 gare disputate fin qui (14 in Serie A e 6 in Champions League), solo quattro arrivano infatti dai centrocampisti centrali. Di questi, solo tre su otto sono andati a segno. A “comandare” questa classifica è Roberto Gagliardini con due reti (segnate contro Benevento Sassuolo) in 14 presenze. Gli altri due sono Nicolò Barella (contro il Cagliari) e Marcelo Brozovic (contro il Parma), con una rete a testa in rispettivamente 20 e 17 presenze stagionali. Non pervenuti invece gli altri cinque (anche per motivi di infortuni ed extra-calcistici), ovvero Stefano Sensi (8 presenze), Arturo Vidal (16 presenze), Christian Eriksen (12 presenze), Radja Nainggolan (5 presenze) e Matias Vecino (0 presenze).

ESTERNI IN AIUTO – Se si amplia la definizione di “centrocampo” anche ai due esterni di fascia nel 3-5-2, il dato cambia certamente. Sono infatti 10 le reti segnate dai laterali dell’Inter nel corso della stagione, portando così il dato a un totale di 14. Oltre ai gol segnati dai centrali, dalle fasce sono arrivati 4 gol per Achraf Hakimi (che guida la classifica, con 19 presenze), 3 per Danilo D’Ambrosio (15 presenze, sebbene in alcune schierato come terzo di destra nella difesa a tre), 2 per Ivan Perisic (19 presenze, alcune da seconda punta), 1 per Matteo Darmian (12 presenze), 0 per Ashley Young (16 presenze).

NECESSITÀ – Insomma, è chiaro che a quest’Inter – per essere ancor più efficace – manchino le reti del centrocampo. In questo, forse, potrebbe aiutare anche il mercato di gennaio, nel quale è ormai chiara l’intenzione di rimpiazzare tre giocatori non utilizzati come Eriksen, Nainggolan e Vecino, con l’obiettivo di puntare su qualche elemento che possa garantire maggior qualità e gol segnati. Uno su tutti? Alejandro “Papu” Gomez, per il quale i nerazzurri sembrano voler fare sul serio (vedi articolo). In alternativa, Rodrigo De Paul.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.