Focus

Inter, prepariamoci: la sosta per le nazionali significa calciomercato! Chi parte, chi arriva?

Inter al centro del mercato, sempre e comunque. Vale durante le due finestre – estiva e invernale – ma anche quando il calciomercato è chiuso e non ci sono partite in calendario causa impegni delle nazionali. E allora aspettiamoci qualche sorpresa a partire dalla prossima settimana

CALCIOMERCATO AUTUNNALE – Serve un nuovo portiere, sì. No, un nuovo portiere non serve. André Onana sì o no? E se sì, sùbito a gennaio o solo a luglio? E se arrivasse un altro estremo difensore all’ombra di Samir Handanovic? All’Inter l’argomento numero 1 è già caldo, con tutte le sue contraddizioni (vedi editoriale). E la sosta per le nazionali servirà a incentivare le discussioni: sta tornando il calciomercato, versione autunnale! Quindi fugace, giusto il tempo di far giocare le nazionali e far rientrare i calciatori presso i rispettivi club. Poi si tornerà a parlare di calcio giocato, per fortuna… Nella prossima settimana, però, aspettiamoci notizie di interessamenti seri e offerte monstre per i migliori calciatori nerazzurri (Milan Skriniar, Nicolò Barella e Lautaro Martinez bastano?). Poi magari non succederà nulla, come ogni “notizia” proposta nei deliranti giorni di pausa per gli impegni dei club. L’Inter è sempre al centro dell’attenzione mediatica, figuriamoci dopo il rosso in bilancio annunciato qualche ora fa (vedi focus). Basta solo arrivare preparati all’evento, senza allarmarsi ulteriormente.

Calciomercato Inter: quali i temi caldi in vista di gennaio?

SITUAZIONE NERAZZURRA – Tornando alla stagione in corso, l’Inter di Simone Inzaghi si (ri)scopre con la coperta corta in rosa. Tralasciando il “problema” portiere, manca almeno un elemento affidabile per reparto. In difesa Aleksandar Kolarov (vedi focus) fa numero, a centrocampo Stefano Sensi (vedi editoriale) a tratti nemmeno quello. E Martin Satriano (vedi focus) perché è rimasto in attacco come quinta punta? Senza dimenticare che a gennaio potrà essere chiarita la situazione Christian Eriksen, oggi non prioritaria a livello calcistico ma comunque importante per ragionare sul mercato futuro. Ci sarà tanto lavoro per il DS Piero Ausilio, anche se l’argomento più delicato riguarda i rinnovi. A partire da Marcelo Brozovic (vedi focus), in scadenza a giugno. In vista di gennaio, qualche operazione low cost potrebbe essere fatta. Occhio ai parametri zero futuri. Gli spoiler arriveranno già tra qualche ora: sta arrivando la sosta internazionale, sta tornando il calciomercato!

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button