Focus

Inter-Pergolettese può iniziare a dare idee: Inzaghi ha il centrocampo

Inter-Pergolettese sarà la seconda amichevole per Inzaghi. La prima in cui però si potrà iniziare a vedere qualcosa della sua squadra. Questo grazie alla presenza dei centrocampisti, in particolare Brozovic e Calhanoglu.

FORMAZIONE DIVERSA – La seconda amichevole di Inzaghi alla guida dell’Inter può iniziare a dare qualche indicazione. Anche tattica. Il test con la Pergolettese insomma sarà un passo in avanti rispetto a Lugano. Per un motivo preciso: il tecnico potrà schierare un centrocampo. Serio, con due su tre dei suoi presumibili titolari futuri. Parliamo di Brozovic e Calhanoglu. Una differenza netta e significativa.

PRIME IDEE-  Avere Brozovic e Calhanoglu permette al tecnico di iniziare a mettere in campo le sue idee sullo sviluppo del gioco. Mancano le punte, che hanno avuto un peso notevole nella manovra nerazzurra negli ultimi due anni, ma si può cominciare a ragionare sui due “registi”. Che non a caso già alla prima occasione sono andati a segno. C’è già una chimica di coppia? Come si relazioneranno in impostazione? Quanto si abbasserà Calhanoglu per aiutare la manovra?

MOVIMENTI DA STUDIARE – Il croato come al solito si occuperà dell’impostazione bassa. Ma come? Inzaghi alla Lazio non ha mai avuto un regista così influente. Ci sono sfumature da definire. E Brozovic in passato ha saputo conquistare sia Spalletti che Conte con le sue qualità. Il turco invece sarà una sorta di Luis Alberto? Ma cosa ci metterà di suo? Lui che è esploso come trequartista puro saprà adattarsi ai movimenti dell’interno di centrocampo? Con la Pergolettese si potranno vedere i primi semi della nuova Inter.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button