FocusPrimo Piano

Inter, non c’è solo il mercato: mancano ancora due cose per il 2021/22

L’Inter sta programmando la stagione 2021/22, anche tra varie difficoltà. Si parla molto di mercato, ma ci sono altri due fattori da non trascurare.

SPONSOR – In casa Inter si parla tanto di mercato, per molti un crocevia per il destino della stagione 2021/22. La situazione finanziaria nerazzurra impone ponderatezza sia sulle cessioni, sia sugli acquisti. Le risorse sono misurate, e l’obiettivo è chiaro: chiudere la sessione in attivo. E proprio a proposito di questo, un fondamentale supporto alle finanze del club arriverà dal nuovo sponsor. Infatti dal 2021/22 non sarà più il logo Pirelli a campeggiare sulle divise da gioco. La società tuttavia deve ancora annunciare quale sarà il nuovo main sponsor: ci sono diverse trattative in corso, l’Inter vuole ottenere almeno 30 milioni di euro a stagione. Si era parlato di Samsung, poi di Hisense: si attendono sviluppi con grande celerità, per chiudere un accordo benefico per il bilancio.

DIVISA – E poi manca anche un’altra grande componente: la maglia ufficiale. Anzi le maglie ufficiali, la prima per la gare in casa e la seconda per le trasferte. Ogni anno, ormai, l’Inter aveva abituato a tifosi giocando l’ultima gara stagionale con la nuova divisa ufficiale della stagione successiva. Quest’anno invece non si conosce ancora con quale maglia scenderanno in campo i Campioni d’Italia. A questo proposito, il grande rammarico è proprio quello di non conoscere ancora la divisa nerazzurra su cui tornerà a splendere il simbolo dello scudetto. Finora solo tanti rumors (vedi foto), ma zero annunci: i tifosi scalpitano.

FOTO – Inter, i concept della prima e seconda maglia stagione 2021/22

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button