Focus

Inter-Milan 2-1, cinque dati statistici che potresti non sapere

Inter-Milan di Coppa Italia è valsa la qualificazione alle semifinali del torneo, ma non solo. L’epico gol di Eriksen che ha deciso il derby al 97′ fa cadere (finalmente!) una clamorosa statistica sulle punizioni che durava da un’infinità.

QUATTRO – I gol di Romelu Lukaku in altrettanti derby fra Inter e Milan. I rossoneri sono la prima squadra a cui il belga segna in Italia in quattro diverse partite, peraltro tutte quelle che ha disputato nella stracittadina.

VENTUNO – Gli anni (esatti a oggi) dopo cui l’Inter ha eliminato il Milan da una competizione. Il 27 gennaio 2000, sempre nei quarti di finale di Coppa Italia, un gol di Roberto Baggio pareggiava il vantaggio di Andriy Shevchenko per l’1-1 nella sfida di ritorno, facendo valere il 2-3 dell’andata di quindici giorni prima. Poi i rossoneri si sono qualificati una volta in Coppa Italia (27 dicembre 2017, ai tempi supplementari) e due volte in Champions League.

VENTOTTO – I tiri effettuati dall’Inter, contro appena i quattro del Milan. Il dato è ancora più clamoroso se si valutano quelli nello specchio: quattordici contro uno, quello di Zlatan Ibrahimovic valso il momentaneo svantaggio. E, nonostante un dominio così netto, c’è voluto solo il 97′ per vincerla.

TRENTATRÉ – I mesi dopo cui l’Inter ha segnato nuovamente su punizione diretta. Sembrava una sorta di maledizione, e ci ha pensato Christian Eriksen (quasi un anno dopo la clamorosa traversa sempre nel derby) a interromperla. L’ultimo a segno da calcio piazzato era stato Joao Cancelo il 17 aprile 2018, contro il Cagliari. Quello, peraltro, era una sorta di cross diventato tiro che aveva ingannato Alessio Cragno.

NOVANTASETTE – I minuti di gioco quando Eriksen ha realizzato il 2-1. Si tratta del gol più “tardivo” realizzato da un giocatore dell’Inter in un derby contro il Milan, superando quello di Lukaku valso il 4-2 il 9 febbraio 2020. In assoluto, nella stracittadina, è il secondo, nonché quello più avanti nei tempi regolamentari: superato di nove secondi (96:43 contro 96:34) Cristian Zapata per il 2-2 del 15 aprile 2017 (entrambi, curiosamente, incassati da Stefano Pioli come allenatore). Il record resta di Patrick Cutrone, al 104′ per Milan-Inter 1-0 del 27 dicembre 2017 (sempre quarti di Coppa Italia), ma era ai supplementari.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh