Focus

Inter meno belga nel giro di poche ore: altri tre tagli importanti per il bilancio

Inter sempre meno belga e non solo a causa della cessione di Lukaku. Nelle ultime ore la società nerazzurra ha tagliato altri due connazionali dell’ormai ex numero 9. E il monte ingaggi sorride.

ADDIO INTER-BELGA – Continua la politica “silenziosa” dei tagli firmata Inter 2021/22. Curiosamente, nelle ultime ore hanno dato l’addio definitivo ai colori nerazzurri tre calciatori belgi. Due esuberi, che erano già sulla lista dei partenti da mesi, e il più “rumoroso” Romelu Lukaku, che è tornato a essere un nuovo attaccante del Chelsea. Gli esuberi in questione sono i centrocampisti Xian Emmers (1999) e soprattutto Radja Nainggolan (1988). Con entrambi l’Inter ha concordato la rescissione del contratto a meno di un anno dalla scadenza naturale, prevista per il 30 giugno 2022. Magari Emmers sposta poco (vedi focus), ma l’addio di Nainggolan – nonostante il danno economico incalcolabile nel suo complesso – è una “liberazione” per il bilancio dell’Inter. Senza gli ingaggi dei tre belgi, l’Inter taglia oltre 13 milioni di euro netti dall’attuale monte ingaggi. In attesa di movimenti di mercato ben più convincenti, adesso gli esuberi “ufficiali” dell’Inter passano da dieci a otto (vedi focus). Altri tagli – non solo minori – sono attesi nei prossimi giorni.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button