Inter, lo Spezia è una squadra che gioca: una partita aperta?

Articolo di
19 Dicembre 2020, 09:32
Condividi questo articolo

L’Inter nella sfida con lo Spezia si troverà di fronte una squadra che gioca e crede in quello che fa. Un’occasione per i nerazzurri. Sapranno sfruttarla?

PICCOLA ATIPICA – Inter-Spezia non sarà la solita partita contro una piccola che pensa solo a difendersi. Almeno non sulla carta. La squadra di Italiano infatti sta vivendo la sua esperienza in Serie A con delle idee molto precise. Che fino ad oggi ha sempre mantenuto, in ogni partita.

IDEA FISSA – Lo Spezia, semplicemente, gioca sempre il suo calcio. Non ha modificato la sua identità né per l’approdo in Serie A né per i numerosissimi infortuni che hanno costretto Italiano ad alternare oltre trenta giocatori. L’idea di arrivare al risultato giocando la palla, seguendo le corsie del 4-3-3, impostando da dietro, cercando gli scambi e alzando la difesa non è mai stata abiurata. Tutto questo diventa un’occasione per l’Inter.

OCCASIONE E PERICOLO – Gli uomini di Conte si troveranno di fronte, come detto, una squadra che gioca e punta a farlo sempre. Che non smette malgrado momenti o risultati negativi. L’Inter avrà quindi modi, tempi e spazi per giocare a sua volta. Un evento non così comune, che va sfruttato. Con intelligenza e qualità. Ma senza sottovalutare gli avversari. Lo Spezia veramente non si ferma e non smette. Darli per finiti sarebbe pericoloso, soprattutto per una squadra con la mentalità di questa Inter.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.