Focus

Inter, lo Sheriff Stadium è una fortezza: numeri impressionanti in Champions League

Si avvicina sempre di più la gara che vedrà contrapposta l’Inter domani sera allo Sheriff in casa di questi ultimi. Una sfida fondamentale per l’obiettivo ottavi di finale, in uno stadio che per i moldavi è una fortezza in questa edizione della UEFA Champions League.

FORTEZZA EUROPEA – Tralasciando i numeri in campionato, per lo Sheriff lo stadio di casa in Champions League è fin qui una vera e propria fortezza. I moldavi, infatti, hanno sempre vinto allo Sheriff Stadium. E accolgono l’Inter per la partita di domani con dei numeri decisamente impressionanti. Sono infatti cinque su cinque le vittorie, rispettivamente contro KF Teuta (primo turno di qualificazione), Alashkert (secondo turno di qualificazione), Stella Rossa (terzo turno di qualificazione), Dinamo Zagabria (playoff) e Shakhtar Donetsk (prima giornata della UEFA Champions League). Gol subiti? Uno, contro l’Alashkert. Segnati? Ben dieci.

Sheriff Stadium, attenta Inter: diverse le vittime illustri

PRIMA VOLTA – L’Inter contro lo Sheriff in questa campagna europea è già stata protagonista di una “prima volta”. Ovvero la prima sconfitta per i moldavi, che a San Siro sono crollati per 3-1 sotto i colpi di Edin DzekoArturo Vidal Stefan de Vrij. Domani arriverà l’occasione invece per far essere i primi a far crollare la fortezza in cui è stato trasformato lo Sheriff Stadium. Un compito che l’Inter può portare a termine considerato il grande potenziale offensivo di cui dispone (vedi focus). Per fare meglio delle vittime illustri cadute fin qui.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button