Focus

Inter, le priorità non cambiano: serve consolidare l’attacco

In casa Inter si parla solo di mercato in uscita, ma non bisogna dimenticare i rinforzi necessari. Soprattutto nel reparto offensivo.

PUNTO DI FORZA – La qualità e la potenza dell’attacco dell’Inter sono fuori discussione. Dopo il secondo posto in campionato e in Europa League della scorsa stagione, nell’ultima Romelu Lukaku e Lautaro Martinez hanno trascinato i nerazzurri alla vittoria del diciannovesimo Scudetto. Continuando a segnare a raffica, come hanno iniziato a fare dal 26 agosto 2019 (prima partita insieme in assoluto) senza più fermarsi. Ed è proprio dai loro numeri che, paradossalmente, si evince una situazione d’emergenza nell’attacco nerazzurro.

CANNIBALI DEL GOL – Nelle ultime due stagioni, i gol dell’Inter ammontano a 214 in totale, 113 nel 2019/20 e 101 la stagione successiva. Di questi, 104 gol portano la firma di Lukaku e Lautaro Martinez. I quali, in queste ultime due stagioni, hanno giocato rispettivamente 7.754 e 6.850 minuti. Il numero 9 è il terzo giocatore di movimento più usato, nella stagione dello Scudetto; l’argentino è invece il sesto. La coppia ha lasciato le briciole alle proprie riserve, sia come minuti, sia come gol (13 in totale). Tuttavia questa situazione non è più sostenibile.

SERVE SOLIDITÀ – L’Inter ha assoluto bisogno di nutrire le risorse del suo attacco. Anche e soprattutto se dovesse andarsene Alexis Sanchez, il cui contratto pesa molto a bilancio. I primi rinforzi potrebbero arrivare dai prestiti di rientro, su tutti Sebastiano Esposito ed Eddie Salcedo. Ma con loro si rischia di ripetere l’esperienza con Andrea Pinamonti: giocatori troppo giovani per reggere le pesanti responsabilità offensive dell’Inter. Tra i primi punti da sbloccare per Simone Inzaghi, ci sarà quindi il consolidamento delle seconde linee in attacco. Magari trovando la versione nerazzurra di Felipe Caicedo, che tanti benefici ha portato all’ex squadra del nuovo allenatore nerazzurro.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh