Focus

Inter-Lazio, il pericolo arriva dalla destra: chi per fermare Lazzari?

Manuel Lazzari è certamente uno dei maggiori pericoli per i nerazzurri in vista di Inter-Lazio. Quale può essere la migliore scelta di Antonio Conte per contrastare l’esterno destro biancoceleste?

FRECCIA BIANCOCELESTE – Senza usare troppi giri di parole, Inter-Lazio è decisamente una tappa fondamentale per i nerazzurri nella corsa allo Scudetto. I biancocelesti sono in un momento di forma pazzesco, con sei vittorie consecutive alle spalle tra cui le due (molto convincenti) nel derby contro la Roma e in trasferta contro l’Atalanta. Uno dei maggiori pericoli per la squadra di Antonio Conte arriva dalla fascia destra e porta il nome di Manuel Lazzari. L’esterno della squadra di Simone Inzaghi, nelle 19 partite disputate fin qui in Serie A, ha già messo a referto una rete e quattro assist. Un risultato decisamente migliore rispetto alla sua scorsa stagione, conclusa con zero reti e tre assist in 32 partite giocate.

OUT DI SINISTRA – Il pericolo rappresentato da Manuel Lazzari in vista di Inter-Lazio è ancor più amplificato dalle difficoltà dei nerazzurri sull’out di sinistra. Un “problema” di cui si è già ampiamente discusso in questa stagione. Ecco perché sarà molto importante la scelta di Antonio Conte su chi schierare in quella fascia. Il nome più probabile sembra essere quello di Matteo Darmian, nuovamente titolare a sinistra dopo la partita di ieri contro la Juventus. Certo, nella ripresa è arrivato il cambio, ma non certo per demeriti di prestazione, semmai per necessità (a quel punto della partita era necessario avere più spinta in fase offensiva, da qui l’ingresso di Ivan Perisic). Ecco dunque che nella sfida di domenica il suo apporto in fase difensiva potrebbe essere fondamentale, anche per provare a liberare Arturo Vidal in fase offensiva (il cileno dovrebbe tornare titolare al posto di Christian Eriksen).

BOCCIATURA? – Un eventuale impiego dal primo minuto di Matteo Darmian in Inter-Lazio certificherebbe però una bocciatura per Ashley Young. Dopo l’errore della sfida contro la Juventus (semifinale di andata di Coppa Italia) in cui ha regalato – con la complicità di arbitro e VAR – il rigore dell’1-1, l’inglese è uscito dai radar di Antonio Conte. Contro la Fiorentina è infatti partito dal 1′ Ivan Perisic, sostituito proprio da Darmian nel finale. Stessa staffetta vista anche ieri sera a Torino, ma a parti invertite. In ogni caso, chiunque dovesse scendere in campo domenica sera, avrà un temibile avversario da fronteggiare. Speriamo nel migliore dei modi.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh