Focus

Inter-Lazio 2-1, cinque dati statistici che potresti non sapere

Inter-Lazio 2-1 riporta la squadra di Inzaghi in testa alla classifica, dopo che il Milan aveva vinto a Venezia. Dalla vittoria di ieri aumentano i grandi dati per la capolista, anche per quanto riguarda l’avvio dell’anno solare.

DUE – I difensori in gol in Inter-Lazio, Alessandro Bastoni e Milan Skriniar. È la seconda volta che capita ai nerazzurri in stagione: l’altra con l’Empoli il 27 ottobre, a segno Danilo D’Ambrosio e Federico Dimarco. Contando come tali solo i componenti della difesa a tre non succedeva dal 28 giugno 2020, 1-2 a Parma con ancora Bastoni e Stefan de Vrij.

QUATTRO – Gli anni consecutivi in cui l’Inter ha colto una vittoria alla prima dopo le feste. Dopo l’1-1 del 5 gennaio 2018 in casa della Fiorentina solo sorrisi per i nerazzurri. Prima di Inter-Lazio di ieri c’erano il 6-2 al Benevento del 13 gennaio 2019 (Coppa Italia) e in Serie A l’1-3 al Napoli del 6 gennaio 2020 e un altro 6-2, al Crotone il 3 gennaio di un anno fa.

SEI – Le volte che Simone Inzaghi ha affrontato la Lazio, quattro da calciatore e due (in questa stagione all’Inter) da allenatore. È solo la sua seconda vittoria, ovviamente la prima in panchina: l’altra risaliva al 23 settembre 2007, 2-1 quando era all’Atalanta, poi un pareggio e tre sconfitte.

OTTO – Le partite passate dalla precedente vittoria dell’Inter ai danni di Maurizio Sarri. L’allenatore della Lazio era rimasto imbattuto per sette sfide, vincendone cinque e pareggiandone due (entrambe 0-0) fra Napoli e Juventus, dopo il 2-0 del 16 aprile 2016 ai partenopei.

DICIOTTO – I mesi di digiuno realizzativo di Bastoni. Prima di aprire le marcature al 30′ di Inter-Lazio il difensore classe ’99 non trovava la via del gol dal 28 giugno 2020, nel già citato precedente contro il Parma.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button