Inter, la vittoria con la Juventus lascia un’eredità: la squadra saprà gestirla?

Articolo di
19 Gennaio 2021, 10:25
Antonio Conte Inter Antonio Conte Inter
Condividi questo articolo

La grande vittoria con la Juventus porta un entusiasmo che l’Inter deve riuscire a canalizzare nel modo giusto. Già dalla prossima sfida.

VITTORIA DI LIVELLO – L’Inter ha battuto 2-0 la Juventus. Già questa visti i precedenti storici è una notizia rilevante. In più c’è la prestazione offerta dagli uomini di Conte. Una vittoria così sui bianconeri è proprio un evento raro. E come tale lascia un’eredità che la squadra ora deve dimostrare di saper gestire.

ENTUSIASMO DA GESTIRE – Vincere un big match contro la squadra di riferimento di tutta la Serie A, come l’ha presentata Conte alla vigilia, porta una certa dose di entusiasmo. Farlo all’ultima occasione del calendario del girone d’andata, con forse la miglior partita in assoluto di queste due stagioni aumenta di molto la suddetta dose. Qui arriva il problema: l’Inter è da sempre, e sarà per sempre, una squadra umorale, che vive di emozioni. Il confine è quello tra consapevolezza ed esaltazione esagerata.

MENTALITA’ – L’Inter come affronterà già la prossima gara con l’Udinese? Spocchia e superiorità, che porta ad irritante sufficienza? Oppure questo entusiasmo farà andare in campo una squadra consapevole della sua forza, determinata? Tutto è possibile coi nerazzurri. Ma stavolta, per questa stagione, la vittoria sulla Juventus potrebbe aver cambiato la musica.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.